Agro NolanoBuone NotizieVideoViolenza sulle donne: nel Nolano inaugurata una casa rifugio nata con l’azionariato sociale

Redazione Zerottouno News Redazione Zerottouno News14 Luglio 20212 min

Una casa rifugio per le donne vittime di violenza, nata dall’unione di associazioni e donatori. E’ il progetto creato a Scisciano dalle associazioni sciscianesi e mariglianesi Yabasta Restiamo Umani e Nova Koinè. Un inedito nell’Agro Nolano che ha accolto il sostegno di diverse figure politiche e imprenditoriali del territorio.

Libere di lasciare la prigione dei soprusi e delle umiliazioni. Libere di denunciare chi fa loro del male sapendo che non saranno mai lasciate soleha dichiarato il sindaco di Marigliano, Peppe Jossa –  La casa rifugio Sabino Romano, grazie all’impegno delle Associazioni YaBasta RestiamoUmani e Nova Koinè, è molto di più di un tetto sulla testa delle donne vittime di violenza. É la voce che si alza contro le ingiustizie e la prepotenza. É il simbolo della tutela dei diritti e della ferma condanna nei confronti di ogni abuso. Noi ci siamo. Sempre al fianco di chi é in difficoltà. Sempre a difesa della legalità“.
Abbiamo dato il via a una nuova avventura e siamo sicuri che il nuovo progetto della Casa Rifugio arricchirà ancora di più la nostra associazioneaffermano i membri delle associazioniSono stati momenti meravigliosi e pieni di emozione, abbiamo ricordato il nostro Sabino e i suoi insegnamenti. Ringraziamo la stampa e i rappresentanti delle istituzioni per la loro partecipazione, certi che il loro appoggio riuscirà a sostenere i nostri sforzi! E ancora una volta ringraziamo tutti gli azionisti che con le loro donazioni hanno permesso la nascita del nostro progetto che aiuterà concretamente le donne vittime di violenza a imboccare un nuovo percorso di vita“.
Redazione Zerottouno News

Redazione Zerottouno News

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *