Nola: conclusa la 1594° Edizione della Festa dei Gigli

di Redazione Zerottouno News

La Festa che nel finire rinasce è di per sè stessa eterna; in un flusso continuo e inarrestabile che lega tra loro anni, decenni, secoli. La 1594° Edizione della Festa dei Gigli di Nola in onore di San Paolino, patrimonio immateriale UNESCO, ha sigillato ieri 4 Luglio il proprio varco sul presente, annoverando straordinarie idee, protagonisti, eventi, iniziative, frutto di uno spirito di meravigliosa partecipazione, devozione e coesione; rendendo Nola, ancora una volta, un luogo unico al mondo per la passione e l’intraprendenza del suo incredibile popolo.

Il pensiero va ai Maestri di Festa con tutte le loro famiglie, ai Costruttori e ai Mastri Cartapestai, alle Paranze, alle Fanfare e ai Cantanti, all’Amministrazione, alle Istituzioni Religiose, alle Imprese, ai Partner e agli Sponsor, alle Forze dell’Ordine e alle Forze Armate, alla Protezione Civile, alle Associazioni, agli Enti, ai Mediasi legge in una nota della Fondazione Festa dei Giglie si affianca all’opera costante di tutti coloro che hanno costruito con i loro sforzi e la loro dedizione ineguagliabile una Festa dei Gigli sfavillante; dagli artisti, ai tecnici, ai musicisti, agli operai e alle maestranze, e a tutta la lunga lista di persone che con la loro arte, la loro competenza e la loro unicità hanno reso possibile uno scenario altrimenti irrealizzabile. Un capitale umano eccezionale, motore perpetuo di bellezza e forza“.

E al centro, la puntuale conferma di Valori che risuonano con forza e prendono forma concreta nella narrazione e nella cronaca di una Rassegna Stampa dal carattere internazionale e dalla profondità capillareconclude la notaUn lungo elenco di pietre miliari e tappe cronologiche, autorevoli comunicati stampa e prime pagine ad alto impatto, contributi di colore ed evocazioni al folklore, interessanti approfondimenti con citazioni e rimandi alla ricchezza culturale italiana. Un patrimonio incredibile di appartenenza, identità e vocazione innovativa. Per una narrazione cardinale, che vive dentro e fuori la Festa, onorando e celebrando la Città di Nola, i suoi cittadini e la sua Festa più antica al mondo“.

Altri articoli

Lascia commento

081News.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Nola al n.2/14.

Eventuali segnalazioni possono essere inviate a redazione@081news.it o sui social ai contatti con nome Zerottouno News.
La testata è edita e diretta da Aniello “Nello” Cassese, sede legale in Liveri (NA) – via Nazionale n.71, sede operativa in Nola (NA) – via Giordano Bruno n.40.

-
00:00
00:00
Update Required Flash plugin
-
00:00
00:00