PoliticaDe Luca: “Bisogna chiedere un piano lavoro per 300mila giovani del Sud”

Redazione Zerottouno News Redazione Zerottouno News23 Settembre 20222 min

Abbiamo un tema che dobbiamo padroneggiare perché è un tema nostro, ovvero il piano per il lavoro. Dobbiamo dirlo ossessivamente in questi ultimi giorni di campagna elettorale che noi siamo per dare il lavoro ai giovani del Sud, un piano per il lavoro per 300mila giovani del Sud“. Ad affermarlo è Vincenzo De Luca, governatore della Campania.

Chiariamo bene di cosa si tratta: nei Comuni, negli enti locali, per effetto del blocco delle assunzioni in questi anni le piante organiche si sono dimezzate – ha sottolineato De Luca – In questi ultimi 15 anni gran parte del risanamento finanziario dell’Italia è stato fatto a spese dei grandi servizi di civiltà e delle autonomie locali. Non c’è un Comune che abbia la pianta organica al completo. Io credo che noi dobbiamo fare semplicemente questa operazione: un censimento dei vuoti che abbiamo nelle piante organiche degli enti locali, nella sanità, dove abbiamo un vuoto drammatico di personale, anche amministrativo, anche tecnico. Arriveremmo a centinaia di miglia di posti di lavoro che mancano e che vanno coperti“.
Se adottiamo norme per fare concorsi rapidi, e non come è avvenuto fino ad oggi con un concorso ogni 10 anni, in un anno possiamo mandare davvero a lavorare 300.000 giovani del Sud e gli cambiamo la vita e mettiamo la pubblica amministrazione nelle condizioni di realizzare il Pnrr seriamente. Non c’è nulla di demagogico – ha concluso De Luca – È doveroso per avere uno Stato efficiente. E non è vero che al Sud ci sono troppi dipendenti pubblici, anzi è l’opposto. Il rapporto al Sud è di circa 6 dipendenti pubblici ogni 1000 abitanti, al Nord è di 8,3. Abbiamo, anche in questo caso, da recuperare il divario Nord/Sud. Dobbiamo farla questa battaglia, che può cambiare davvero la vita di tante persone“.
Redazione Zerottouno News

Redazione Zerottouno News

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *