PoliticaDe Luca: “Carobenzina? Governo ipocrita sul tema”

Redazione Zerottouno News Redazione Zerottouno News14 Gennaio 20232 min

Abbiamo verificato un aumento francamente sconcertante del prezzo della benzina. Con 50 euro, una macchina media faceva un pieno fino a poche settimane fa, oggi riempie per 2/3 il serbatoio. Il governo non ha ritenuto di fare nessun intervento sulla tassazione che pesa sul prezzo benzina, dando francamente una prova grande di incoerenza“.

Lo ha affermato il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, che poi ha commentato: “Al di là delle sciocchezze raccontante in questi giorni, l’attuale governo si era infatti impegnato a ridurre le tasse sulla benzina in campagne elettorale. Non l’ha fatto e questo penalizza due volte i cittadini italiani. La prima volta per l’aumento del prezzo, la seconda volta perché quando aumenta la benzina aumenta il costo del trasporto per tutti i prodotti e in modo particolare per i prodotti alimentari. Quindi dovremo aspettarci nelle prossime settimane non solo un esborso maggiore per la benzina, ma anche un ulteriore aumento dei prezzi soprattutto per quanto riguarda i prodotti agricoli e alimentari. A me pare una scelta irresponsabile. Il presidente Meloni ha detto che non ci sono i soldi, ma c’erano soldi nemmeno 3 mesi fa quando si faceva la campagna elettorale e si faceva la promessa di abbassare il prezzo della benzina“.
E in ogni caso questa affermazione è assolutamente incoerente: se non ci sono i soldi per impedire l’aumento del costo della benzina, vuol dire che è doveroso risparmiare dal quasi miliardo di euro regalato alle società di calcio – conclude il Presidente –  Invece, hanno regalato 800 milioni alle società di calcio, in queste condizioni. Allora, non vale nessuna delle giustificazioni addotte. Non ci sono i soldi, come non c’erano tre mesi fa e allora vuol dire che si devono evitare le mance: la situazione è estremamente preoccupante“.
Redazione Zerottouno News

Redazione Zerottouno News

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *