AttualitàEsteri“In Afghanistan le donne vengono rapite per diventare spose dei Talebani”

Redazione Zerottouno News Redazione Zerottouno News25 Agosto 20211 min

La repressione dei diritti delle donne in Afghanistan, purtroppo, entra nel vivo. Ragazze giovani o vedove date in schiave per i combattenti talebani: è la terribile denuncia che fa il quotidiano The Independent, ripresa in Italia da Open. Secondo il quotidiano britannico, da luglio i leader religiosi locali devono fornire un elenco di ragazze di età superiore ai 15 anni e vedove con meno di 45 anni per costringerle a sposare i miliziani. Le donne vengono portate con la forza nel Waziristan, regione montagnosa del Pakistan che confina con l’Afghanistan, per essere rieducate secondo i dettami dell’Islam radicale.

Nelle ultime conferenze stampa i leader Talebani sembrano avere un tono conciliante e rassicurante, aumentano le denunce di violenza sulle donne. “Alle donne diciamo di rimanere a casa e di non uscire per la loro sicurezza, i combattenti non sono ancora addestrati per avere a che fare con loro“: affermano laconicamente in pubblico i Talebani. L’impressione, tuttavia, è che le donne saranno gradualmente estromesse dalla vita sociale e politica del Paese. Negin Khpalwak, la prima direttrice di orchestra afgana, è già scappata, mentre Shukria Barakzai, candidata presidente del Paese, è stata riconosciuta dai Talebani all’aeroporto e picchiata assieme alla famiglia ma grazie ai cittadini è riuscita a scappare ed ora vive in clandestinità. I Talebani sono da pochi giorni al Governo ma i timori parlano chiaro: le donne potrebbero scomparire dalla vita dell’Afghanistan.

Redazione Zerottouno News

Redazione Zerottouno News

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *