AttualitàIn Europa e in Italia i No Vax ora fanno i paragoni con la Shoah

Redazione Zerottouno News Redazione Zerottouno News9 Agosto 20211 min

La dittatura sanitaria del Covid come la dittatura nazista della Seconda Guerra Mondiale. E’ questa l’ultima becera campagna dei No Vax in Italia ma anche in altri Paesi europei come Germania e Francia. Nei diversi cortei italiani ed europei, infatti, stanno cominciando a spuntare le stelle di David che erano simboli di segregazione per gli Ebrei e, addirittura, in un corteo è spuntato anche un cartellone con un fotomontaggio “Il vaccino rende liberi“, parafrasando l’insegna di Auschwitz “Il lavoro rende liberi“.

Queste dimostrazioni stanno ricevendo condanne dappertutto. In Italia, forte è stata la dichiarazione di Liliana Segre, senatrice e vittima dell’Olocausto sfuggita per miracolo:L’utilizzo distorto della memoria non è una novità. Siccome spero di non essere né ignorante né di avere cattivo gusto, non riesco a prendermela più di tanto. Chi dice che l’Italia si trova in una dittatura sanitaria straparla. È un tale tempo di ignoranza, di violenza, neanche più repressa, che è diventato maturo per queste distorsioni. È una scuola che è stata recepita in cui i bulli sono i più forti. Voglio in ogni caso sperare che quei manifestanti rappresentino una minoranza. Se uno vuole vedere il complottismo ovunque, beh resti a casa. Da solo. Non giri per le strade, non vada nel mondo, non danneggi gli altri. Poi lo so, di solito chi fa quelle scelte non si preoccupa del prossimo”.

Redazione Zerottouno News

Redazione Zerottouno News

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *