Quali sono le istituzioni dell’Unione Europea?

di Redazione Zerottouno News

L’Unione Europea è un’unione politica ed economica a carattere sovranazionale che comprende 27 Stati membri. Geograficamente, l’UE comprende anche alcuni territori d’oltremare al di fuori del continente. Ha una popolazione totale di circa 450 milioni di abitanti. Gli stati membri sono: Belgio, Bulgaria, Repubblica Ceca, Danimarca, Germania, Estonia, Irlanda, Grecia, Spagna, Francia, Croazia, Italia, Cipro, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Ungheria, Malta, Paesi Bassi, Austria, Polonia, Portogallo, Romania, Slovenia, Slovacchia, Finlandia e Svezia.

L’Unione europea fu formalmente istituita quando il Trattato di Maastricht entrò in vigore il 1º novembre 1993. Ha sette principali organi decisionali: il Parlamento europeo, il Consiglio europeo, il Consiglio dell’Unione europea, la Commissione europea, la Corte di giustizia dell’Unione europea, la Banca centrale europea e la Corte dei conti europea. La competenza nel controllo e nella modifica della legislazione è condivisa tra il Consiglio dell’Unione europea e il Parlamento europeo, mentre i compiti esecutivi sono svolti dalla Commissione europea e in una capacità limitata dal Consiglio europeo (da non confondere con il summenzionato Consiglio dell’Unione europea). La politica monetaria della zona euro è determinata dalla Banca centrale europea. L’interpretazione e l’applicazione del diritto dell’UE e dei trattati sono assicurati dalla Corte di giustizia dell’Unione europea. Il bilancio dell’UE è esaminato dalla Corte dei conti europea. Esistono inoltre numerosi organi ausiliari che forniscono consulenza all’UE o operano in un’area specifica.

Il Parlamento europeo, in particolare, detiene il potere legislativo. E’ composto dai rappresentanti dei cittadini degli Stati membri eletti a suffragio universale diretto (prima dell’entrata in vigore del trattato di Lisbona si faceva riferimento ai popoli dell’Unione) da tutti i cittadini dell’Unione ogni cinque anni, compreso il presidente che per prassi rimane in carica due anni e mezzo. Ai sensi del Trattato ha sede a Strasburgo, città della Francia, ma svolge i suoi lavori anche a Bruxelles (dove si trova un altro emiciclo) e a Lussemburgo (sede del segretariato). Ogni singolo Stato stabilisce in autonomia le modalità di svolgimento delle elezioni e il metodo di ripartizione dei seggi. Condivide il potere legislativo insieme al Consiglio dell’Unione europea, con funzioni simili a quelle di una “camera bassa”.

Altri articoli

Lascia commento

081News.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Nola al n.2/14.

Eventuali segnalazioni possono essere inviate a redazione@081news.it o sui social ai contatti con nome Zerottouno News.
La testata è edita e diretta da Aniello “Nello” Cassese, sede legale in Liveri (NA) – via Nazionale n.71, sede operativa in Nola (NA) – via Giordano Bruno n.40.

-
00:00
00:00
Update Required Flash plugin
-
00:00
00:00