La musica italiana dice addio al grande Pino D’Angiò

di Redazione Zerottouno News

E’ morto all’età di 71 anni il cantante campano Pino D’Angiò. L’artista era malato da tempo e ha perso la sua battaglia dopo varie malattie che non gli hanno lasciato scampo. Cantava ormai con una sola corda vocale, era stato operato sei volte per cancro alla gola, ha avuto un tumore ai polmoni, un sarcoma, era sopravvissuto a un infarto e a un arresto cardiaco. A dare la notizia della scomparsa è stata la famiglia con un post su Instagram: “Non esistono parole per spiegare il buio di questo momenti. Con immenso dolore, la famiglia comunica che oggi Pino ci ha lasciati“.

Nato a Pompei, era arrivato al grande successo con la celebre hit “Ma quale idea, al vertice delle classifiche per 14 settimane di fila tra il 1980 e  il 1981. Il suo vero nome era Giuseppe Chierchia ed era stato anche attore e produttore musicale. La sua ultima apparizione pubblica risale a Sanremo 2024: partecipò nella serata dei duetti cantando insieme ai Bnkr44 una versione modernizzata della sua “Ma quale idea“. Proprio per questo brano, D’Angiò è considerato da molti il precursore del genere rap italiano.

Altri articoli

Lascia commento

081News.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Nola al n.2/14.

Eventuali segnalazioni possono essere inviate a redazione@081news.it o sui social ai contatti con nome Zerottouno News.
La testata è edita e diretta da Aniello “Nello” Cassese, sede legale in Liveri (NA) – via Nazionale n.71, sede operativa in Nola (NA) – via Giordano Bruno n.40.

-
00:00
00:00
Update Required Flash plugin
-
00:00
00:00