L’italiana Giulia Dragoni vince la Champions Femminile e infrange un record col Barcellona che era di Messi

di Redazione Zerottouno News

Giulia Dragoni scrive la storia. Il Barcellona vince la Champions League femminile, battendo il Lione 2-0 grazie alle reti di Aitana Bonmati e Alexia Putellas, e vince anche la giovane stella italiana. Nella rosa catalana c’è infatti anche lei, Giulia Dragoni, arrivata al Barça dall’Inter, che diventa così la prima giocatrice italiana a vincere la Champions a livello femminile. Classe 2006, aveva fatto il suo esordio nella competizione nel 2023, entrando a 13 minuti dalla fine nella sfida vinta 6-0 contro il Rosengard. Quello segnato dalla Dragoni, però, non è il primo record. La 18enne, infatti, è scesa in campo con la maglia della Nazionale italiana nella sfida vinta 1-0 contro l’Argentina ed è diventata la più giovane a giocare un Mondiale femminile oltre ad essere la più giovane atleta (in campo maschile e femminile) dell’Italia ad aver disputato un campionato del mondo. Infine, la Dragoni, esordendo a 17 anni e 19 giorni con il Barcellona, è diventata la più giovane calciatrice a indossare la maglia blaugrana, strappando il primato a Leo Messi che aveva esordito a 17 anni e 3 mesi

Altri articoli

Lascia commento

081News.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Nola al n.2/14.

Eventuali segnalazioni possono essere inviate a redazione@081news.it o sui social ai contatti con nome Zerottouno News.
La testata è edita e diretta da Aniello “Nello” Cassese, sede legale in Liveri (NA) – via Nazionale n.71, sede operativa in Nola (NA) – via Giordano Bruno n.40.

-
00:00
00:00
Update Required Flash plugin
-
00:00
00:00