Ancora l’ombra dei Casalesi sulle aziende sanitarie del casertano. Ancora un’ennesima intimidazione, questa volta ai danni di due dipendenti di un’azienda con sede in Piemonte. I due uomini, di Ivrea, sono stati avvicinati poco dopo il distretto sanitario di Marcianise e sono stati pesantemente picchiati. Gli assalitori, secondo quanto riportato dal Mattino, avrebbero detto “Noi siamo casalesi, voi ve ne dovete andare!”. I due dipendenti, feriti in maniera grave, sono stati soccorsi da alcuni dipendenti dell’ASL, mentre i picchiatori si davano alla fuga. L’azienda piemontese è in lizza per vari appalti nelle ASL del casertano e dal primo dicembre avrebbero dovuto cominciare il loro lavoro nella gestione del servizio di pulizie. E’ solo l’ultima pagina di una triste storia che attanaglia i servizi e le attività nel casertano, zona in cui sembra che “il pugno” dei Casalesi sia sempre presente.

Altri articoli

Lascia commento

081News.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Nola al n.2/14.

Eventuali segnalazioni possono essere inviate a redazione@081news.it o sui social ai contatti con nome Zerottouno News.
La testata è edita e diretta da Aniello “Nello” Cassese, sede legale in Liveri (NA) – via Nazionale n.71, sede operativa in Nola (NA) – via Giordano Bruno n.40.

-
00:00
00:00
Update Required Flash plugin
-
00:00
00:00