CalcioNews NolaIl Nola spreca, il Lavello ringrazia: pari a reti bianche

Redazione Zerottouno News Redazione Zerottouno News16 Febbraio 20222 min

Il Nola si fa male da solo e con il Lavello non va oltre lo 0-0. In una partita pazza, con ben due rigori sbagliati, i bruniani non riescono a concretizzare le tante palle da gol prodotte. Mister De Stefano opta per il 433 e concede un turno di riposo a capitan Acampora, lasciando spazio a centrocampo al trio Zito-Caliendo-Ruggiero.

Il Nola affronta la gara subito con il piglio giusto e impegna già nei primi minuti Chironi, abile a neutralizzare due buone occasioni da gol. All’8′ il primo episodio della gara: fallo di mano in area e rigore decretato, dal dischetto va Coratella che però colpisce il palo esterno. Il Nola attacca ma il Lavello si difende bene. Il primo quarto d’ora della seconda frazione è infuocato. Al 4′ Ruggiero viene atterrato in area, dal dischetto va D’Angelo che però si fa parare il rigore da Chironi. Al 12′ ancora Ruggiero pericoloso: serpentina in area piccola, tiro e deviazione del portiere, la palla colpisce la traversa e cade a terra, i nolani gridano al gol ma per la terna arbitrale la palla non è entrata. Il copione della gara non cambia, nei minuti di recupero però il Lavello sciupa incredibilmente la palla del vantaggio.

DICHIARAZIONI “Oggi non abbiamo da recriminare nulla allo staff ed ai calciatori – ha dichiarato il vicepresidente Paolo Bencivenga – Ci sono mancati solo i 3 punti, lo hanno visto tutti. Ora dobbiamo essere compatti, non dobbiamo disunirci. Il morale e gli obiettivi non cambiano. Tifosi, calciatori e società devono restare compatti”.

“Siamo sicuramente in debito di qualche gol che non è arrivato a Matino ed oggi – ha affermato il difensore Raffaele D’Orsi – Ci teniamo stretto questo punto, la parola d’ordine è pazienza. La strada è ancora lunga, ci sono tante partite e possiamo raggiungere i nostri obiettivi”.

IL TABELLINO 
Nola 1925: Cappa, D’Ascia, Cassandro, D’Orsi, Donnarumma (29′ Sicignano), Caliendo (81′ Staiano), Zito (57′ Acampora), Ruggiero (84′ Ndiaye), D’Angelo, Coratella, Corbisiero (81′ Figliolia). A disposizione: Mariano, Pietroluongo, Miocchi, Di Dato. Allenatore: Antonio De Stefano.
USD Lavello: Chironi, Puleo (46′ Dominguez), Di Fulvio, Massa, Grande (46′ Caruso), Basrak (64′ Quattara), Onraita, Marcellino (69′ Sessa), San Roman, Mercuri, Marrale (69′ Tapia). A disposizione: Carretta, Mannina, Militano, Verdirossi. Allenatore: Karel Zeman.
Arbitro: Mallardi di Bari (assistenti Cantatore di Molfetta e D’Ambrosio di Molfetta).
Note: ammoniti Di Fulvio, Onraita e Chironi per il Lavello.

Redazione Zerottouno News

Redazione Zerottouno News

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *