Cosa è il miracolo della manna di San Felice di Nola?

di Redazione Zerottouno News

In molti conoscono il miracolo di San Gennaro a Napoli ma forse non tutti sanno che a pochi chilometri di distanza tantissimi fedeli ogni anno aspettano un altro miracolo, ovvero quello di San Felice a Nola.

San Felice di Nola è stato il primo vescovo della città bruniana e, assieme a San Felice, è copatrono della città. Il 15 novembre, giorno della sua festività, a Nola i fedeli attendono un prodigio nella sua cripta: un liquido rugiadoso, detto “manna”, scorre in un calice attraverso una fessura del muro oltre il quale è seppellito il santo. Se non si verifica il miracolo i fedeli aspettano l’8 dicembre, giorno dell’Immacolata, per sperare che si realizzi. Quest’anno, ad esempio, il miracolo, dopo 5 anni e dopo che ancora il 15 novembre non si era avverato, è avvenuto nel giorno dell’Immacolata. Da questo avvenimento prolifico i nolani traggono buoni auspici, soprattutto se l’evento si ripete annualmente.

Altri articoli

Lascia commento

081News.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Nola al n.2/14.

Eventuali segnalazioni possono essere inviate a redazione@081news.it o sui social ai contatti con nome Zerottouno News.
La testata è edita e diretta da Aniello “Nello” Cassese, sede legale in Liveri (NA) – via Nazionale n.71, sede operativa in Nola (NA) – via Giordano Bruno n.40.

-
00:00
00:00
Update Required Flash plugin
-
00:00
00:00