Un festival musicale dedicato alle percussioni, è questo il nuovo appuntamento nella scena musicale nolana. Si terrà infatti dal 16 al 18 novembre, presso il museo storico archeologico di Nola, l’ International Percussion Festival, organizzato dalla Fondazione “Amelia e Concetta Grassi” con il patrocinio della Regione CampaniaDa venerdì a domenica il museo di via Senatore Cocozza ospiterà concerti e masterclasses, accendendo i riflettori sulle esecuzioni e composizioni dei più grandi percussionisti di fama internazionale.

Tra i main partner, l’imprenditore nolano Francesco Napolitano, AD di Napolitano Case. Queste le sue parole: “La pratica della disciplina musicale come leva progressiva per l’accrescimento culturale e civile dei giovani, delle loro famiglie e dell’intero tessuto sociale del territorio. Ecco perché con vivo entusiasmo abbiamo sostenuto questo progetto, frutto di collaborazioni importanti tra l’istituzione culturale e le realtà dell’area, come le scuole. Una grande proposta culturale che fornisce un importante apporto alla città offrendo nel contempo l’occasione di avvicinarsi ad un genere, quello delle percussioni, particolarmente coinvolgente. Iniziative come queste vanno non solo sostenute ma soprattutto alimentate perché rafforzano lo sviluppo delle competenze dando un’immagine più ampia delle potenzialità di questa città”.

 

 

Altri articoli

Lascia commento

081News.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Nola al n.2/14.

Eventuali segnalazioni possono essere inviate a redazione@081news.it o sui social ai contatti con nome Zerottouno News.
La testata è edita e diretta da Aniello “Nello” Cassese, sede legale in Liveri (NA) – via Nazionale n.71, sede operativa in Nola (NA) – via Giordano Bruno n.40.

-
00:00
00:00
Update Required Flash plugin
-
00:00
00:00