Nola: il sindaco Biancardi contro la scelta di spostare il servizio 118 nel CIS

di Nello Cassese
“Il diritto alla salute dei cittadini non può essere deportato al Cis”, così la pensa il sindaco di Nola Geremia Biancardi riguardo la scelta di spostare il servizio 118 nel Cis. Ecco il comunicato ufficiale_
“Il 118,  e sopratuttto la salute dei cittadini,  non può essere deportato al Cis”: é quanto dichiara il sindaco di Nola, Geremia Biancardi che continua a ricevere le preoccupate sollecitazioni della comunità  rispetto al trasferimento dell’equipe del 118 alloggiata presso l’ospedale “Santa Maria della Pietà” di Nola.
 “Siamo certi e convinti – evidenzia il primo cittadino – che la Regione Campania e l’Asl Na 3 Sud non mortificheranno ulteriormente questo territorio, sottraendo alla popolazione un importante presidio a tutela del diritto alla salute”.
“In un’area che cerca di fare da sé, spingendo verso i Comuni cardioprotetti, appare un controsenso che si proceda nella direzione di mettere in pericolo la vita delle persone con l’intempestività di un servizio che, trasferito al CIS, rischierebbe di non assicurare in tempo il soccorso necessario”.
“Siamo certi che così come assicurato dai vertici dell’Asl Na 3 Sud – conclude Biancardi –  tutto ciò non accadrà”.

Altri articoli

Lascia commento

081News.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Nola al n.2/14.

Eventuali segnalazioni possono essere inviate a redazione@081news.it o sui social ai contatti con nome Zerottouno News.
La testata è edita e diretta da Aniello “Nello” Cassese, sede legale in Liveri (NA) – via Nazionale n.71, sede operativa in Nola (NA) – via Giordano Bruno n.40.

-
00:00
00:00
Update Required Flash plugin
-
00:00
00:00