Pasquale Sommese lascia il carcere di Secondigliano, andrà ai domiciliari

di Redazione Zerottouno News

L’ex assessore regionale Pasquale Sommese ha lasciato il carcere di Secondigliano a distanza di 55 giorni di detenzione in una cella di massima sicurezza. Il politico nolano è stato trasferito dal carcere agli arresti domiciliari, su disposizione del Gip Federica Colucci. Sommese è accusato di essere il punto di riferimento politico del gruppo “La Regina”, gruppo dedito a condizionare gli appalti; l’ex consigliere regionale ora dovrà trovarsi pronto a dimostrare in aula la correttezza della propria condotta. Cambiamenti inevitabili anche in Assemblea Regionale: confermato l’ingresso in consiglio regionale di Nappi al posto dello stesso Sommese, sospeso ufficialmente dall’assemblea regionale.

Altri articoli

Lascia commento

081News.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Nola al n.2/14.

Eventuali segnalazioni possono essere inviate a redazione@081news.it o sui social ai contatti con nome Zerottouno News.
La testata è edita e diretta da Aniello “Nello” Cassese, sede legale in Liveri (NA) – via Nazionale n.71, sede operativa in Nola (NA) – via Giordano Bruno n.40.

-
00:00
00:00
Update Required Flash plugin
-
00:00
00:00