Disservizi Dazn per le dirette di Serie A: scatta la petizione per passare al satellitare

di Redazione Zerottouno News

ADICONSUM, Associazione Consumatori riconosciuta dal Codice del Consumo, si schiera contro DAZN e i suoi disservizi per le partite pay tv di Serie A in diretta streaming. L’associazione chiede che nell’immediato si obblighi DAZN a trasmettere le partite il campionato di SERIE A, anche attraverso la piattaforma satellitare.

La richiesta in una nota scritta e in una petizione su Change.org: “Mai come quest’anno, i tifosi-abbonati stanno incontrando difficoltà nel seguire le partite della propria squadra del cuore di Serie A. Quest’anno, infatti, la Lega Calcio ha scelto la piattaforma streaming di Dazn per la trasmissione delle partite di campionato, non chiedendo all’azienda le adeguate garanzie sulla qualità del servizio offerto, sottraendo ai consumatori il diritto di scegliere la piattaforma su cui vederle, non rispettando quindi la neutralità tecnologica. Morale della Favola, sono centinaia di migliaia le proteste degli abbonati che o non riescono a vedere del tutto le partite o hanno una visione a scatti e di pessima qualità. Sappiamo che Dazn ha però sottoscritto un accordo con i gestori di esercizi commerciali quali bar, pub, ristoranti, con la possibilità di poter vedere le partite non solo in streaming, ma anche attraverso il satellite, dimostrando di essere a conoscenza delle difficoltà di trasmissione. Adiconsum vuole dare voce a tutti quegli abbonati che ormai da un mese, cioè da quando è iniziato il campionato di Serie A, stanno in pratica facendo da sperimentatori e, pur pagando, non stanno usufruendo del servizio e chiede di estendere l’accordo siglato con gli esercenti anche ai consumatori-abbonati per una visione corretta nelle proprie case“.

Altri articoli

Lascia commento

081News.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Nola al n.2/14.

Eventuali segnalazioni possono essere inviate a redazione@081news.it o sui social ai contatti con nome Zerottouno News.
La testata è edita e diretta da Aniello “Nello” Cassese, sede legale in Liveri (NA) – via Nazionale n.71, sede operativa in Nola (NA) – via Giordano Bruno n.40.

-
00:00
00:00
Update Required Flash plugin
-
00:00
00:00