Rissa a colpi di spranga per un cancello lasciato aperto: 3 condomini denunciati nel Napoletano

di Redazione Zerottouno News

Quello che i carabinieri hanno trovato in un condominio di vico Simeone a Giugliano in Campania è il risultato di un cancello lasciato aperto. Una mazza di legno e due spranghe di ferro sporche di sangue, utilizzate durante una rissa scoppiata tra condomini della stessa palazzina. Padre e figlio di 67 e 20 anni hanno richiamato un 55enne perché aveva osato lasciare il cancello del palazzo spalancato. Dal rimprovero si è passati rapidamente agli insulti e poi alle mani. Pugni e calci da una parte e dall’altra, nel pianerottolo poi nell’abitazione di padre e figlio. Spuntate le mazze, anche loro sono rientrate nel conto della rissa. I carabinieri della sezione radiomobile di Giugliano sono intervenuti qualche istante dopo, allertati da diverse chiamate al 112. I tre sono stati prima medicati in ospedale, poi denunciati per rissa aggravata.

Altri articoli

Lascia commento

081News.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Nola al n.2/14.

Eventuali segnalazioni possono essere inviate a redazione@081news.it o sui social ai contatti con nome Zerottouno News.
La testata è edita e diretta da Aniello “Nello” Cassese, sede legale in Liveri (NA) – via Nazionale n.71, sede operativa in Nola (NA) – via Giordano Bruno n.40.

-
00:00
00:00
Update Required Flash plugin
-
00:00
00:00