San Paolo Bel Sito: al via il Festival delle dimore dei Mastrilli

di Redazione Zerottouno News

Prende il via il “Festival delle dimore dei Mastrilli”: un viaggio all’interno delle residenze storiche di questa importante famiglia. Il primo appuntamento è per sabato 27 maggio, quando saranno aperte le porte di Villa De Clario-Filangieri a Livardi. Si tratta di una struttura oggi appartenente alla Famiglia Filangieri, discendente dei Mastrilli.

Il Festival delle dimore dei Mastrilli – commenta Nicola Castaldo, archeologo e studioso del territorio – si propone come un itinerario turistico che ha lo scopo di far conoscere le dimore storiche di questa importante famiglia che ebbe un notevole peso culturale, sociale, politico ed economico su tutto il territorio nolano, precedentemente amministrato dagli Orsini, conti di Nola dal XIV alla prima metà del XVI secolo“.

La famiglia Mastrilli, di origine francese, venne in Italia al seguito di Carlo d’Angiò, stabilendosi dapprima a Nola e poi a Napoli. Numerose località conservano quelle che furono le loro dimore, edifici di pregio architettettonico, spesso opera di architetti famosi come Vaccaro e Fanzago. Tra le tante si ricordano: Villa Montesano e il Palazzo ducale Mastrilli-Milano di San Paolo Bel Sito, Villa De Clario-Filangieri già Mastrilli a Livardi, il Casino Mastrilli a Roccarainola, Castello-Palazzo ducale di Marigliano, Palazzo Mirabile a Camposano, Palazzo Mastrilli a Schiava di Tufino, Palazzo Mastrilli poi Del Giudice e Palazzo Piccolo Marchese della Schiava di Nola.

Ad organizzare l’iniziativa la Pro Loco “Terre del Belsito” in collaborazione con altre associazioni e con l’Istituto Comprensivo di San Paolo Bel Sito. Già definito l’elenco delle iniziative in programma nella giornata di sabato. Alle ore 18.00 sarà inaugurata la mostra documentaria “Le Dimore dei Mastrilli” curata da Emilio e Nicola Castaldo e Vincenzo Franzese, a seguire “Le tradizioni popolari” con balli, giochi e filastrocche di una volta, a cura degli alunni dell’Istituto Comprensivo “G. Costantini” di San Paolo Bel Sito. Rimanendo in tema di tradizioni popolari a seguire si esibirà il gruppo “Zi Riccardo e le donne della tammorra” con voce narrante dell’attrice Maura Tronci. Sono previste visite guidate al palazzo e alla mostra documentaria.

“La manifestazione «Danza e tradizioni popolari a Villa Filangieri» che il nostro gruppo ha in programma per sabato 27 – commenta Vincenzo Settembre, presidente della Pro Loco – sintetizza perfettamente le finalità della nostra associazione: valorizzazione delle risorse del nostro piccolo comune e riscoperta delle tradizioni in collaborazione con enti e associazioni del territorio. In questa occasione i visitatori avranno anche l’opportunità di visitare Villa Filangieri, una delle dimore storiche che fanno parte del patrimonio del nostro comune che, essendo privata, non è fruibile regolarmente”. Alla manifestazione è stato concesso il patrocinio del comune di San Paolo Bel Sito.

Entusiasta il sindaco, avv. Raffaele Barone, che attraverso l’iniziativa in programma sabato vede un momento di recupero delle memorie storiche di cui si fonda il Bel Sito: “Un popolo che spera in un futuro luminoso, deve avere le radici ben salde nel proprio passato, questa la mission della nostra azione amministrativa e l’evento organizzato con la collaborazione della Pro Loco si incarna perfettamente in tale programma“.

Altri articoli

Lascia commento

081News.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Nola al n.2/14.

Eventuali segnalazioni possono essere inviate a redazione@081news.it o sui social ai contatti con nome Zerottouno News.
La testata è edita e diretta da Aniello “Nello” Cassese, sede legale in Liveri (NA) – via Nazionale n.71, sede operativa in Nola (NA) – via Giordano Bruno n.40.

-
00:00
00:00
Update Required Flash plugin
-
00:00
00:00