Il Girone dello SportNews NolaIl Tennis Nola è campione, il Nola e il Nola York puntano in alto: il punto sullo sport nolano

Dante Venanzio Mercogliano Dante Venanzio Mercogliano24 Luglio 20223 min

Si è svolta davanti ad una folta cornice di pubblico l’inaugurazione della nuova sede sociale del Nola Calcio in via dell’Università. Alla presenza delle cariche cittadine, religiose e dei tifosi, vi è stato il simbolico taglio del nastro che ha dato vita ad un progetto fortemente voluto dalla dirigenza bianconera.

Per noi è un giorno storico, specialedichiara il presidente Luigi Nappisono orgoglioso che tante frange di tifosi si siano uniti a noi in questa giornata. È questo quello che vogliamo creare : aggregazione e appartenenza. Questa sede sarà un punto di riferimento per noi e per i tifosi, e ci doteremo anche di uno store fisico per il merchandising“. Sul fronte calcio giocato continua la campagna di rafforzamento con la conferma del centrocampista Dario Caliendo, al suo terzo anno di fila con i colori bianconeri, e con l’avvicinarsi del ritiro precampionato.
Si inizia a muovere a piccoli passi il Nola York City con l’espletamento delle pratiche burocratiche richieste dalla Figc Campania. “Abbiamo inviato tutta la documentazione richiesta dichiara il presidente Enrico Donnarummae mi pongo come obiettivo la creazione e il mantenimento di una società modello. Nei prossimi giorni ufficializzeremo tutte le cariche societarie. Vogliamo farci trovare pronti per la stagione calcistica che ci vedrà impegnati in Prima Categoria. Abbiamo già stretto collaborazioni importanti, tra cui Main Sponsor americani“.
Sono già al lavoro per quanto riguarda la rosa della squadra – afferma il direttore sportivo Raffaele VitaloneHo alcune trattative in corso per completare una rosa già ottima per qualità, quantità e spessore umano. Il nostro obiettivo è quello di centrare una salvezza tranquilla, divertendoci e facendo divertire chi verrà a vederci“.
Trattative che hanno iniziato a concretizzarsi con l’acquisizione di Francesco Montagnolo, classe ’96, che vanta esperienze in Eccellenza col Cicciano e in Promozione tra San Vitaliano, Saviano e Cimitile, oltre ai Blue Lions Visciano in Prima Categoria. Un grande colpo per queste categorie. “Sono felice e non vedo l’ora di iniziare – le prime parole dell’attaccante – E voglio ringraziare tutto lo staff per avermi dato questa opportunità. Prometto di dare sempre il massimo. Insieme ci divertiremo“.
Sorride il Tennis Club De Mita Nola che vince il titolo campano di Serie D1 e vola in C. Dopo aver superato la fase a gironi, i tennisti nolani superano in semifinale il TC Olimpia Sport Village per 3-1 con Carenza che batte Schiazza (7-5, 6-4) Guida che batte Villani (6-3, 6-0) e Della Pietra che batte Sessa (6-3, 6-0). Il punto del match per l’Olimpia di Della Rocca che supera Vacchiano (6-1, 6-2). In finale scontro col TC Agropoli e nuova vittoria per 3-1: Carenza batte Della Torre (6-4, 6-1), Guida batte Volpe (6-1, 6-1) e Della Pietra batte Pizza nonostante lo svantaggio del primo set (1-6, 6-0, 10-5). Punto per i cilentani ad opera di D’Alessio che batte Veneruso (6-1, 6-2). Un ulteriore successo per lo sport nolano in un’annata ricchissima di soddisfazioni.
Dante Venanzio Mercogliano

Dante Venanzio Mercogliano

Classe 1987, Nolano doc. Paroliere della Festa dei Gigli, poeta, scrittore, istruttore in palestra. Calciofilo convinto, accanito sostenitore, in particolare, del Nola 1925 e di tutti gli sport che possano portare in alto il nome della città. Ama viaggiare, ascoltare musica Rock e impegnarsi nel sociale: "Per me il mondo deve essere un posto equo per tutti".

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *