HomeTag081news.it - Liberi e Uguali tutti i tag - Zerottounonews.it

https://www.zerottounonews.it/wp-content/uploads/2021/06/guglielmo-epifani.jpg

L’Italia dice addio a Guglielmo Epifani, sindacalista tra i più famosi. Romano, classe 1950, laureato in Filosofia, è morto all’età di 71 anni per cause ancora non dichiarate. E’ stato il primo segretario generale socialista della Cgil e, per un breve periodo, anche segretario del Partito Democratico. Dopo aver lasciato il PD era passato a Liberi e Uguali, di cui era attualmente parlamentare. Era nato a Roma nel 1950. Dopo un’intera vita nella CGIL, nel...

https://www.zerottounonews.it/wp-content/uploads/2020/07/guardia-costiera-libica.jpg

L’Italia continuerà a finanziare la Guardia Costiera libica. Il 16 luglio il Parlamento si è espresso favorevolmente. La votazione però ha generato non pochi malumori all’interno della maggioranza. Il provvedimento è stato votato subito dopo il voto riguardante il finanziamento delle missioni italiane all’estero. Il capitolo Libia ha richiesto una discussione separata. L’invio di risorse economiche alla Libia rientra nell’accordo raggiunto attraverso il memorandum firmato nel 2017 dal governo Gentiloni. Il Parlamento era chiamato a...

https://www.zerottounonews.it/wp-content/uploads/2020/01/arturo-scotto-artecarta-scafati.jpg

L’ex parlamentare Arturo Scotto è stato preso a pugni in centro a Venezia da circa 8 ragazzi che gridavano cori inneggianti il Fascismo. A denunciare il fatto è lo stesso Scotto che, citato da Askanews, racconta: Bisogna smetterla di pensare che sono ragazzate. Sono piccoli squadristi che si fanno forza nella logica del branco. Una cosa di cui preoccuparsi seriamente. Il fascismo è nato così, esattamente all’alba degli anni venti del secolo scorso. Voglio ringraziare...

https://www.zerottounonews.it/wp-content/uploads/2019/09/992409fabeae478594f5d6e63a1462d5-kRLG-U3140429923738QQG-656x492@Corriere-Web-Milano.jpg

Giovedì 5 settembre il nuovo governo ha giurato davanti al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Il riconfermato premier Giuseppe Conte, sciolta la riserva con cui aveva accettato l’incarico, ha completato il lavoro di mediazione tra Movimento 5 Stelle e PD, presentando la nuova squadra di governo. Del precedente esecutivo sopravvivono solo tre ministri: Luigi Di Maio che, oltre a rinunciare al ruolo di vicepremier, passa agli Esteri; confermati Bonafede (alla Giustizia) e Costa (all’Ambiente). Incarichi equamente...