HomeTag081news.it - povertà tutti i tag | Zerottounonews.it

https://www.zerottounonews.it/wp-content/uploads/2014/09/vaccino1.jpg

Al via le vaccinazioni per i senza fissa dimora a Napoli, medici e personale ASL scendono in campo al fianco delle associazioni di volontariato attive sul territorio dell’ASL Napoli 1 Centro (Caritas Napoli, Cittadinanza Attiva Campania Napoli ovest, Comunità di Sant’Egidio, Croce Rossa Italiana Napoli, Emergency Napoli). Dall’8 giugno i medici e il personale dell’Azienda Sanitaria Locale di Napoli hanno cominciato a vaccinare i senza fissa dimora sulla base degli elenchi forniti dalle associazioni di...

https://www.zerottounonews.it/wp-content/uploads/2021/06/bus-palermo-solidarieta-1280x720.jpg

Una fermata del bus abbandonata diventata ora un’oasi di solidarietà. E’ quello che è successo a Palermo, dove Marcello Fenoaltea, rimasto disoccupato per via della crisi, non si è abbattuto e ha pensato a come migliorare la città in cui vive. Marcello è un animatore per bambini ma con la pandemia ha in pratica perso il lavoro. Eppure, questo non lo ha fermato dal pensare a chi stava messo peggio di lui e a ciò...

https://www.zerottounonews.it/wp-content/uploads/2021/05/Immagine-2021-05-24-192901-1280x636.jpg

A San Giuseppe Vesuviano, in provincia di Napoli, la caritas diocesana di Nola ha creato un progetto avvincente: trasformare un dormitorio in una housing sociale per accogliere e recuperare le persone. E il Covid non li ha fermati, anzi li ha spinti a fare meglio. Ecco la loro storia: Mondominio: il dormitorio della Caritas che recupera le vite – YouTube (CLICCA SUL LINK PER IL VIDEO)

https://www.zerottounonews.it/wp-content/uploads/2020/07/riparazione_cler_negozi_milano.jpg

Uno degli aspetti più critici del fenomeno Covid-19 è sicuramente la grave crisi economica che si è già innescata sia nel nostro Paese che nel resto del mondo. La limitazione degli spostamenti, la chiusura forzata delle attività, le misure di distanziamento, sono tutti fattori che, seppur assolutamente necessari per salvaguardare la salute dei cittadini e non in discussione, hanno gravemente compromesso la sopravvivenza di piccole realtà già in difficoltà ma anche di interi settori del...

https://www.zerottounonews.it/wp-content/uploads/2020/03/carabinieri.jpeg

Nella giornata del 1° aprile un 44enne di Somma Vesuviana ha chiesto aiuto al comandante della Stazione carabinieri, riferendo di vivere seri problemi economici e di non riuscire a mantenere il proprio nucleo familiare, composto dalla convivente e da una bimba nata lo scorso 20 marzo. Vivono in un monolocale di 30 metri quadrati e non avevano neanche una lavatrice. L’ispettore si è rivolto a un esercizio commerciale del luogo facendogli recapitare gratuitamente una lavatrice...

https://www.zerottounonews.it/wp-content/uploads/2020/04/unnamed.jpg

Il comune di Casamarciano si stringe intorno ai bisognosi e dà il via allo sportello solidale “Noi con voi: ci siamo“ rivolto ad anziani soli, famiglie in stato di necessità, soggetti indigenti o senza reddito. L’iniziativa promossa dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Andrea Manzi e gestita dall’ufficio dei servizi sociali attraverso un’apposita banca dati già registrata ma aperta anche a nuovi possibili nuclei in difficoltà, si inserisce nell’ambito delle attività volte a fronteggiare l’emergenza Covid19 in corso che,...

https://www.zerottounonews.it/wp-content/uploads/2020/03/Povertà.jpg

Il Governo ha stanziato 4.3 miliardi di anticipo dal fondo di solidarietà ai Comuni e circa 400 milioni di un ulteriore anticipo per i Comuni. Sono fondi che dovranno essere rivolte alle famiglie in difficoltà in questa emergenza e sono divisi in base alla popolazione ed agli indicatori di occupazione e povertà, sono perlopiù contributi in pacchi alimentari e buoni spesa. Ecco i fondi per ogni Comune dell’Agro Nolano secondo i dati dell’ANCI (Associazione Nazionale...

https://www.zerottounonews.it/wp-content/uploads/2020/03/28376353-9999x9999-lt.jpg

“Lo Stato c’é, siamo consapevoli che tante persone soffrono”. Sono queste le parole che il premier Giuseppe Conte ha voluto ribadire nella conferenza stampa del 28 marzo in compagnia del Ministro dell’Economia Gualtieri in cui sono state annunciate misure d’urgenza per aiutare immediatamente quella fascia di popolazione che inizia ad avvertire concretamente i segni della fame e che “non ha i soldi per fare la spesa”. Dopo aver ricordato le più di 10.000 vittime che...