HomeTag081news.it - russia tutti i tag - Zerottounonews.it

https://www.zerottounonews.it/wp-content/uploads/2022/09/Screenshot-2022-08-26-19.30.52.png

C’è un utente di Wikipedia, l’enciclopedia online più grande del mondo, che corregge meticolosamente le pagine che glorificano gli atti eroici dei corpi militari del regime nazista in Germania. Si chiama Ksenia Coffman, è russa, laureata in Linguistica Computazionale ed è conosciuta come K.e.coffman. Secondo quanto riportato da Wired, Ksenia ha visionato accuratamenteo oltre 96mila voci creando contestualmente circa 3200 pagine. Tutto è cominciato nel 2015 quando, navigando su Wikipedia, ha notato una pagina in...

https://www.zerottounonews.it/wp-content/uploads/2022/08/base-nato-napoli.jpg

Una spia russa a Napoli, alla base Nato. Sembra un film hollywoodiano, eppure è la realtà. La storia è stata scoperta e rivelata da un’inchiesta giornalistica durata quasi un anno e condotta dal sito Bellingcat, con il settimanale Der Spiegel, The Insider e con il quotidiano italiano La Repubblica, che rivela i particolari agli italiani nelle ultime ore. Secondo il quotidiano italiano, infatti, ci sarebbe una spia russa, una giovane donna con accessoai circoli frequentati da...

https://www.zerottounonews.it/wp-content/uploads/2022/08/di-maio-zelensky-1280x720.jpg

Il Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Luigi Di Maio, si è recato in visita in Ucraina, all’indomani dell’anniversario dell’indipendenza del Paese. Nella capitale Kiev ha avuto incontri con il Presidente della Repubblica, Volodymyr Zelensky, con il Ministro degli Esteri, Dmytro Kuleba, e con il Ministro dell’Interno e co-Presidente del Comitato italo-ucraino di cooperazione economica, industriale e finanziaria, Denis Monastirsky. Il titolare della Farnesina ha ribadito ai suoi interlocutori il forte sostegno dell’Italia...

https://www.zerottounonews.it/wp-content/uploads/2022/08/gennady-gatilov-russia-onu-1280x720.jpg

“In questo momento non vedo alcuna possibilità di contatti diplomatici e più la guerra in Ucraina va avanti, più sarà difficile risolverla diplomaticamente. Ci aspettiamo un conflitto prolungato”. Lo ha detto Gennady Gatilov, rappresentante della Russia presso l’Onu a Ginevra, citato da Sky, escludendo di fatto una soluzione diplomatica per porre fine alla guerra in Ucraina e afferma che Mosca si aspetta un conflitto prolungato. Parlando con il Financial Times, Gatilov ha poi escluso anche...

https://www.zerottounonews.it/wp-content/uploads/2022/07/grano.jpg

Si sblocca finalmente la crisi del grano scoppiata col conflitto ucraino. Ad annunciare ufficialmente la firma dell’accordo, il primo tra Ucraina e Russia dall’inizio della guerra, è stato l’ufficio del presidente turco Recep Tayyip Erdogan, mediatore dell’intesa. Appare così sconfitto lo spettro della carestia globale con lo sblocco di oltre 20 milioni di tonnellate di grano e il ribasso dei prezzi. La ripartenza delle esportazioni attraverso il Mar Nero consentirà di recuperare il fabbisogno di grano per...

https://www.zerottounonews.it/wp-content/uploads/2022/06/draghi-1280x720.jpeg

“C’è una fondamentale differenza tra due punti di vista. In base al primo punto di vista, che è quello mio sostanzialmente, l’Ucraina si deve difendere. Le sanzioni, l’invio di armi servono a questo. L’altro punto di vista è diverso: ‘l’Ucraina non si deve difendere, non dobbiamo fare le sanzioni e non dobbiamo mandare le armi. La Russia è troppo forte, perché combatterla. Lasciamola entrare, lasciamo che l’Ucraina si sottometta, dopotutto cosa vogliono questi’“. Lo ha...

https://www.zerottounonews.it/wp-content/uploads/2022/06/draghi-ucraina-1280x720.jpg

“Zelensky è pronto. Ho parlato anche con Putin due-tre settimane fa su questo. Faccio un passo indietro. Quello che occorre fare è molto complesso: assicurare l’uscita delle navi dai porti ucraini, sminare i porti ucraini, custodire l’uscita di queste navi da parte di Paesi terzi in maniera tale che questo non diventi un pretesto per le navi russe più entrare e attaccare l’Ucraina. Vari Paesi si sono offerti per alcuni di questi compiti. Chiaramente l’unica...

https://www.zerottounonews.it/wp-content/uploads/2021/10/papa-francesco-1280x720.jpg

La crisi del grano ora in fa paura all’Europa. Tonnellate di grano vengono bloccate in Ucraina per via del conflitto e la Russia continua a prendere di mira città portuali. Una situazione che fa paura anche al Papa che ha affermato di recente: “Per favore, non si usi il grano, alimento di base, come arma di guerra“. “C’è molta preoccupazione il blocco dell’esportazione del grano dall’Ucraina. Da questi flussi dipendono le vite di milioni di...

https://www.zerottounonews.it/wp-content/uploads/2022/05/putin.jpg

Per Putin l’intervento armato in Ucraina è stato giusto e preventivo poichè “l’Occidente stava apertamente preparando un attacco al Donbass e alla Crimea, mentre a Kiev c’erano richieste di armi nucleari che creavano una minaccia inaccettabile proprio al nostro confine“. Lo ha detto lo stesso Presidente russo nel suo discorso alla parata per il giorno della Vittoria, che celebra la vittoria sui nazisti nella Seconda guerra mondiale, nella Piazza Rossa a Mosca. Secondo Putin l’Occidente stava preparando...