TravelmaniaMigliori mete autunnali: tra cultura e buon cibo, ecco dove viaggiare

Paola Velotti Paola Velotti2 Ottobre 20224 min

Viaggiare è una delle esperienze più belle e stimolanti da fare nella vita. Grazie a condizioni favorevoli, come ferie e periodi festivi, è possibile non limitarsi alle vacanze estive ma poter organizzare viaggi brevi anche durante le altre stagioni. Tra queste l’autunno si rivela uno dei periodi migliori dell’anno complice la natura che, con colori caldi e aranciati, riempie i paesaggi con sfumature incantevoli. Scopri con noi quali sono le migliori mete autunnali per un viaggio.

Dove andare in autunno: le mete più belle

L’autunno è una delle stagioni migliori per organizzare un breve viaggio in compagnia. Tante sono le mete turistiche autunnali da poter esplorare con attrazioni imperdibili tra le quali:

  1. Amsterdam, Paesi Bassi:

Visitare Amsterdam in autunno è un’ottima scelta. La città già ricca di colori si riempie di nuove sfumature che offre questa stagione creando un’atmosfera suggestiva. Girovagando per le strade su una bicicletta è possibile ammirare la bellezza dei canali di una delle mete più incantevoli al mondo, perfetta sia per un viaggio con il proprio partner che con gli amici. Imperdibile ad Amsterdam è il Van Gogh Museum, luogo d’arte che contiene numerose opere del pittore olandese al quale si devono dei veri e propri capolavori come la Notte Stellata. Toccante è la Casa di Anna Frank, oggi un museo, luogo nel quale la giovane ebrea si nascose durante la Seconda Guerra Mondiale e scrisse il suo celebre diario. Lo street food di Amsterdam è assolutamente da provare. Troverete patatine fritte; kroket cioè crocchette preparate solitamente con ragù di carne, pesce, formaggi, verdure; brasato, stamppot composto da purè di patate e verdure.

  1. Lugano, Svizzera:

Lugano è la pittoresca destinazione svizzera che inaugura la stagione con la tradizionale Festa d’Autunno durante la quale musica, animazione e vivaci bancarelle allietano il centro cittadino. L’autunno è perfetto anche per poter fare escursioni e trekking sulle montagne svizzere ammirando un panorama mozzafiato. Tappa imperdibile è il Museo del cioccolato Alprose, dentro il quale potrete ammirare tutta la lavorazione del cioccolato, assoluta eccellenza svizzera. Tra i piatti tipici a Lugano dovete assolutamente provare la tipica fondue al formaggio, oltre alle numerose pietanze a base di carne e alla torta di pane con diverse varianti ma principalmente costituita da pane raffermo, amaretti e latte.

  1. Bled, Slovenia:

L’isola di Bled in Slovenia è una delle migliori mete autunnali complici le tonalità calde tipiche della stagione che si riflettono sul lago, connotando un paesaggio da cartolina. Il lago di Bled è identificato come la Perla Alpina, un luogo incantevole con un’atmosfera romantica perfetta per un weekend di coppia dove potrete concedervi rilassanti passeggiate alla scoperta degli scorci più pittoreschi o fare un giro sulla tipica barca con i remi da noleggiare. In autunno potrete praticare diversi sport all’aperto a seconda delle condizioni meteorologiche dall’equitazione al minigolf. Una delle attrazioni più belle è il Castello di Bled che si erge su una roccia sopra il lago e che, tra eventi e mostre, offre un suggestivo panorama arricchito dalla magia dell’autunno. Tra i piatti tipici di Bled potrete gustare la frika, una frittata vegetariana dal sapore unico, la salsiccia della Carniola solitamente servita con verdure, le classiche zuppe slovene e l’imperdibile millefoglie alla crema di Bled, simbolo della città.

  1. Maiorca, Isole Baleari:

Uno dei migliori periodi per visitare Maiorca è l’autunno, quando il caldo dell’estate è lontano ma le giornate sono soleggiate, c’è meno caos e l’acqua del mare permette di fare ancora piacevoli bagni. Ottobre è il mese ideale per le attività all’aria aperta quali trekking e giri in bici grazie ai quali potrete prendere parte a dei tour enogastronomici ben organizzati. Una delle principali attrazioni dell’isola è costituita dalle Grotte del Drago, all’interno delle quali si trova uno dei più grandi laghi sotterranei al mondo, il Lago Martel. Da visitare è la Cattedrale di Santa Maria, conosciuta come la Seu, all’interno della quale vedrete le più grandi vetrate colorate del mondo con fasci di luce che entrano dal rosone connotandola come la Cattedrale della Luce. Tra i piatti tipici di Maiorca non potete perdere le empanadas, fagottini di pasta di pane ripieni di piselli e carne o i Cocarroi che ne rappresentano la versione vegetariana, la sobrassada, un insaccato arricchito da paprika dolce e perfetto per chi ama i piatti speziati, l’ensaimada un dolce tipico dell’isola a forma di spirale.

E quali sono le vostre mete preferite per l’autunno? Consigliateci altre mete per un viaggio fuori stagione.

Paola Velotti

Paola Velotti

Giovane, solare e creativa copywriter, da sempre appassionata alla scrittura. Amo il cinema, il mondo del gossip e il buon cibo. Viaggio costantemente tra una keyword e una query, con le dita sulla tastiera e una testa piena di idee.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Related Posts