Tra realtà e finzione nei campi profughi palestinesi: “La spia ha i capelli rossi” dà il via all’avventura editoriale di Sarah Mustafa

Redazione Zerottouno News Redazione Zerottouno News3 Maggio 20243 min

La talentuosa scrittrice pavese Sarah Mustafa inizia la sua avventura editoriale con un romanzo avvincente che trasporta i lettori in un viaggio intriso di mistero, passione e segreti sepolti nel passato. Edito dalla casa editrice partenopea Homo Scrivens, l’autrice entra nel mondo dell’editoria con un libro che farà parlare di sé grazie alla sua anima piena di passione, di storia e cultura: “La spia ha i capelli rossi“.

TRAMA

Il giorno in cui la sorte di un popolo veniva decisa, una donna scriveva il proprio destino. Leyla, studentessa italo-palestinese, sceglie la Giordania come sede del suo stage universitario. Ciò che l’ha spinta a tornare nel luogo della sua infanzia non è tuttavia un sentimento nostalgico, piuttosto un’urgenza: deve conoscere la verità sulla morte di una ragazza avvenuta quasi sessant’anni prima e nella quale sembra coinvolta una donna dai capelli rossi che potrebbe essere Farida, sua nonna. Nel tentativo di provarne l’innocenza, Leyla ritorna nel campo profughi dov’è cresciuta e, con l’aiuto della cugina Iman, cerca di ricostruire gli eventi a partire dalla Nakba palestinese. La sua ricerca si spinge tanto oltre da mettere in pericolo anche Gabi, il ragazzo israeliano con cui, nonostante la diversa appartenenza, ha stretto un legame di sincera amicizia. Il suo rapimento nasconde un ulteriore mistero…

La trama del romanzo si dipana attraverso i ricordi della Nakba palestinese, gettando luce su eventi storici cruciali che hanno plasmato il destino di intere comunità. Mentre Leyla si avventura sempre più nel cuore del mistero, il suo legame con Gabi, un ragazzo israeliano, viene messo alla prova, portando a un climax avvincente e ricco di suspense. “La spia ha i capelli rossi” non è solo un romanzo di suspense, ma anche una riflessione profonda sull’identità, la memoria e le relazioni umane. Sarah Mustafa ha sapientemente intrecciato elementi di storia, cultura e intrighi per creare un’opera letteraria coinvolgente e indimenticabile. Il libro, uscito il 13 marzo 2024, è disponibile su Amazon e sullo shop online della casa editrice Homo Scrivens.

BIOGRAFIA

Nata nel 1979 a Pavia, dove si è laureata in Scienze Politiche, indirizzo politico-internazionale, nel 2006. Ha trascorso l’infanzia e l’adolescenza in un campo profughi palestinese in Giordania insieme alla famiglia del padre; lì ha conosciuto la realtà di cui narra nelle sue storie. Oggi Sarah vive tra Italia e Medio Oriente tenendo sempre una penna e un taccuino a portata di mano.

Redazione Zerottouno News

Redazione Zerottouno News

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Related Posts

a2it.it

081News.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Nola al n.2/14.
Eventuali segnalazioni possono essere inviate a redazione@081news.it o sui social ai contatti con nome Zerottouno News.
La testata è edita e diretta da Aniello “Nello” Cassese, sede legale in Liveri (NA) – via Nazionale n.71, sede operativa in Nola (NA) – via Giordano Bruno n.40.