HomeCategoryTutti i nostri Videoreportage e Inchieste - Zerottouno News

https://www.zerottounonews.it/wp-content/uploads/2021/05/Immagine-2021-05-24-192901-1280x636.jpg

A San Giuseppe Vesuviano, in provincia di Napoli, la caritas diocesana di Nola ha creato un progetto avvincente: trasformare un dormitorio in una housing sociale per accogliere e recuperare le persone. E il Covid non li ha fermati, anzi li ha spinti a fare meglio. Ecco la loro storia: Mondominio: il dormitorio della Caritas che recupera le vite – YouTube (CLICCA SUL LINK PER IL VIDEO)

https://www.zerottounonews.it/wp-content/uploads/2019/12/IMG-20191103-WA0057.jpg

Nel novembre 2019, a poco più di 3 anni dal tragico terremoto che colpì Amatrice, siamo andati lì per scoprire quale sia ora la vita nella cittadina rietina. Accompagnati da due ex volontari della Caritas Diocesana, lì in servizio nel 2017, e ospiti di Joni, un amatriciano doc, abbiamo fatto un viaggio in un mondo nuovo, accolto da una comunità speciale. Ecco il docu-reportage, a cura di Nello Cassese, su quei giorni e sulla “nuova”...

https://www.zerottounonews.it/wp-content/uploads/2018/05/immagin.1.jpg

Sono in tanti, lontani dai riflettori, a soffrire e a combattere con la fame a Nola. Ci sono stranieri, extracomunitari ma anche tanti italiani, in aumento,una vera e propria “Guerra dei Poveri“. Abbiamo provato a conoscere questo mondo, vivendo a contatto con i volontari dell’Associazione Amici Preghiera Poveri Pace Amici di Sant’Egidio di Nola. Quasi 5 mesi per cercare di conoscere un mondo sconosciuto a tanti, ecco il reportage realizzato da Nello Cassese e Andrea...

https://www.zerottounonews.it/wp-content/uploads/2018/05/disabili.jpg

Ci sono ostacoli che non sono di grandi dimensioni, ma che spesso per qualcuno possono essere insormontabili. Le persone con disabilità costrette su una sedia a rotelle, per esempio, possono trovare difficoltà anche semplicemente cercando di salire su un marciapiede, azione che invece per la maggior parte delle persone è di routine. Il territorio deve quindi essere trasformato in maniera che possa essere fruibile da tutti e sta alle amministrazioni, oltre che alla coscienza di...