Nola 1925 sontuoso, non gira bene alle altre: il punto sullo sport a Nola nel weekend

Dante Venanzio Mercogliano Dante Venanzio Mercogliano29 Gennaio 20245 min

È un Nola 1925 sontuoso quello visto allo Sporting contro l’Ercolanese per una gara praticamente senza storia: 3-0 il risultato finale con i bianconeri che hanno macinato gioco e creato numerose occasioni. Primi minuti di gara con entrambe le compagini intente a prendersi le misure reciproche, poi al 19′ la rete che spezza gli equilibri: Di Finizio la passa a Longobardi che pennella il cross per la testa di Pozzebon con quest’ultimo che non lascia scampo all’estremo difensore ospite Santino. Nola che potrebbe raddoppiare dopo neanche un giro di lancette ma Longobardi, servito in profondità, arrivato in area di rigore spara alto nonostante la sua posizione favorevole alla conclusione. Ma è un Nola che pennella calcio e lo dimostra con la meravigliosa azione che porta al raddoppio: dai piedi di Guadagni la sfera viene orchestrata da Pozzebon per l’occorrente Dell’Orfanello che a tu per tu con Santino non sbaglia mandando in visibilio il pubblico nolano. Tutto questo quando sul cronometro segnava il minuto quaranta. L’Ercolanese è incapace di imbastire qualsiasi azione e potrebbe capitolare definitivamente al 46′ se solo la conclusione del “ninja” Esposito non fosse fermata dal palo. Nella ripresa lo stesso “ninja” Esposito si rende pericoloso da calcio piazzato con la sfera che sorvola di un nonnulla il sette. Ma il Nola è in totale controllo della gara e prima Pozzebon al 54′ manda a lato un colpo di testa su cross di Di Finizio dall’out destro, poi lo stesso Pozzebon però centra lo specchio della porta dopo appena due minuti, sempre di testa, con un cross di Dell’Orfanello dalla zona sinistra del campo per il 3-0 bianconero. Al 67′ il ninja Esposito si invola in campo aperto superando con un doppio passo il suo diretto marcatore ma la conclusione è respinta da Santino. Al 69′ gli ospiti restano anche in dieci per l’espulsione di Follera per doppia ammonizione, reo di essersi dilungato troppo con le potreste nei confronti del direttore di gara. Il match, di fatto, termina qui col Nola che gioca col cronometro per tutto il tempo mancante al triplice fischio.
Sono ben diciannove i risultati utili consecutivi e, al termine della giornata, il Nola resta sempre sulla scia del Pompei per la seconda piazza (distante a -2) con la capolista Acerrana che continua a guardare tutti dall’altro. E nel prossimo turno i bianconeri di mister Sanchez faranno visita al Savoia in quel di Cardito, con i bianchi di Torre Annunziata che stazionano nelle zone paludose di bassa classifica.

In Prima Categoria basta un rigore di Gargiulo per dare il successo alla Viribus Unitis SRT sul Nola York. Gara contrassegnata anche da altri due penalty, assegnati uno per parte, ma entrambi sprecati. Nel prossimo turno di campionato gli Eagles dovrebbero (e mai come questo caso il condizionale è d’obbligo) ospitare il Visciano tra mure amiche dello Sporting Club ma la formazione ospite è alle prese con una gravissima situazione societaria che la porta spesso a presentarsi sul terreno di gioco con un numero minimo di calciatori e a perdere a tavolino.

Non sorride il Volley con entrambe le compagini del Nola Città dei Gigli sconfitte in campionato. Casalinga quella per le donne con la Gabbiano Procida che passa per 0-3 (23-25, 15-25, 19-25). Più combattuta per gli uomini che riescono a rimontare due set per poi cedere alla Elisa Volley Pomigliano (3-2; 25-22, 26-24, 13-25, 15-25, 15-11). Classifica sempre deficitaria per le Nolane che restano ferme in penultima posizione con quattro punti, mentre gli uomini sono terzi nel campionato di Seconda Divisione con sette punti e a meno uno dalla coppia di testa formata da Elisa Volley Pomigliano ed Athena Volley. E i prossimi impegni saranno all’insegna del testacoda con le volliste che ospiteranno la capolista Minerva Medica Flyer mentre gli uomini andranno a fare visita al fanalino di coda Padula Volley.

Va ad appannaggio dell’Olympia Maddaloni il big match di Divisione Regionale di Basket contro il CAP Nola: 54-51 (8-23, 23-33, 37-39) con i cestisti nolani che possono recriminare per essere stati sempre in vantaggio negli altri quarti. CAP che viene superato al terzo posto da Solofra e agganciato al quarto da Battipaglia. E sarà proprio quest’ultima, in trasferta, la prossima avversaria del roster bianconero in un incontro tra due team che vorranno riscattare le loro rispettive sconfitte avute nell’ultimo turno di campionato.

 

Prossimi appuntamenti

Calcio Eccellenza Campania Girone A: Savoia – Nola 1925 (4 febbraio, 23a giornata)
Calcio Prima Categoria Campania Girone C: Nola York – Visciano (3 febbraio, 18a giornata)
Basket Divisione Regionale 1 Girone A: Minibasket Battipaglia – CAP Nola (4 febbraio, 16a giornata)
Volley femminile Prima Divisione Girone Rosso: Nola Città dei Gigli – Minerva Medica Flyer (4 febbraio, 11a giornata)
Volley maschile Seconda Divisione Girone Rosso: Padula Volley – Nola Città dei Gigli (3 febbraio, 5a giornata)

Classifiche

Calcio Eccellenza Campania Girone A: Acerrana 52, Pompei 45, Nola 1925 43, Puteolana 36, Montecalcio 34, Afragolese 33, Ercolanese 30, Castel Volturno* 29, Mariglianese 27, Albanova 26, Real Forio 25, Givova Capri Anacapri, Savoia e Quarto Afrograd 24, Rione Terra 11, Pomigliano* 9, Real Aversa 7.
* Gara in meno.
Casoria escluso dal campionato.

Calcio Prima Categoria Campania Girone C: Vico 37, Real Sangiovannese 33, Maued San Pietro* 32, Scisciano e Viribus Unitis SRT 27, K-Team Casalnuovo 26, Pol. San Giuseppe 24, Atlantis 23, Sant’Arpino 22, Nola York 18, Casamarciano* 17, GT 10 Palla al Centro 15, Grumese 14, San Sebastiano 13, Visciano (-2) 1.
*Gara in meno.

Basket Divisione Regionale 1 Girone A: R. Drengot Aversa 26, Olympia Maddaloni 24, Basket Solofra 20, CAP Nola e Minibasket Battipaglia 18, Folgore Nocera 16, Sporting Portici*, Basket Vesuvio e Nuova Pol. Stabia 10, Meomartini Benevento* e Grizzly Pignola 8, C.S. Secondigliano 6, Audax Gaudianum 4.
* Gara in meno.

Volley femminile Prima Divisione Girone Rosso: Minerva Medica Flyer 24, Volley World Blu 23, Pol. Gabbiano Procida 18, Roccarainola* e Volley Casa d’Or 13, Volley Volla 12, Elisa Volley Pomigliano* 10, Nola Città dei Gigli 4, Volley Ball ’70 0.
* Gara in meno.
Volley maschile Seconda Divisione Girone Rosso: Athena Volley ed Elisa Volley Pomigliano 8, Nola Città dei Gigli e Volley Casa d’Or 7, Nuova Vesuvio Volley 6, Padula Volley ed Erreteck Melito 0.

Dante Venanzio Mercogliano

Dante Venanzio Mercogliano

Classe 1987, Nolano doc. Paroliere della Festa dei Gigli, poeta, scrittore, istruttore in palestra. Calciofilo convinto, accanito sostenitore, in particolare, del Nola 1925 e di tutti gli sport che possano portare in alto il nome della città. Ama viaggiare, ascoltare musica Rock e impegnarsi nel sociale: "Per me il mondo deve essere un posto equo per tutti".

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

a2it.it

081News.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Nola al n.2/14.
Eventuali segnalazioni possono essere inviate a redazione@081news.it o sui social ai contatti con nome Zerottouno News.
La testata è edita e diretta da Aniello “Nello” Cassese, sede legale in Liveri (NA) – via Nazionale n.71, sede operativa in Nola (NA) – via Giordano Bruno n.40.