Seviziarono due anziane nel 2012, incastrati dal dna

Redazione Zerottouno News Redazione Zerottouno News14 Novembre 20141 min

Due ragazzi, Luigi Iossa, 24 anni, e Vittorio Stasino, 26, sono stati arrestati dai carabinieri perchè accusati di essere entrati, nell’aprile 2012, in casa di due donne al Vomero e averle immobilizzate e seviziate. Per risalire ai due le forze dell’ordine hanno sfruttato le tracce del dna lasciate sul luogo del crimine. I due arrestati erano infatti entrati in casa di una 64enne che viveva con la madre di 94 anni e dopo aver immobilizzato loro e la badante, le avevano percosse violentemente e avevano poi tentato di sradicare una cassaforte a muro. Proprio durante questa operazione uno dei due si era ferito, lasciando le tracce di sangue che hanno poi condotto gli agenti ai colpevoli.

Redazione Zerottouno News

Redazione Zerottouno News

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

a2it.it

081News.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Nola al n.2/14.
Eventuali segnalazioni possono essere inviate a redazione@081news.it o sui social ai contatti con nome Zerottouno News.
La testata è edita e diretta da Aniello “Nello” Cassese, sede legale in Liveri (NA) – via Nazionale n.71, sede operativa in Nola (NA) – via Giordano Bruno n.40.