HomeTag

Gianpaolo De Angelis - Zerottounonews.it

“Io estraneo alla GIFRA dal 2011”, Gianpaolo De Angelis chiarisce la sua posizione

Mesi fa Nola fu scossa da un’inchiesta sul mondo malato del commercio del calcestruzzo. L’operazione portò dietro le sbarre incensurati, pregiudicati e due personalità di spicco: il figlio del boss Fabbrocino e l’ormai ex assessore all’Urbanistica di Nola Gianpaolo De Angelis. L’assessore nolano era stato inzialmente accusato di essere il tramite tra i Fabbrocino e gli imprenditori vittime dell’estorsione. In particolare, veniva imputata al De Angelis la sua presenza nella GIFRA, impresa immobiliare che successivamente...

Nola: scarcerato l’ex assessore De Angelis

Il tribunale del riesame ha accolto la richiesta di scarcerazione per Gianpaolo De Angelis, arrestato circa due settimane dalle forze dell’ordine in una operazione che aveva coinvolto anche il filgio del boss dei Fabbrocino. Gianpaolo De Angelis era assessore tecnico dell’urbanistica del comune di Nola. Due settimane fa era stato arrestato in un’operazione che aveva coinvolto altre 11 persone, tra le quali anche Giovanni Fabbrocino. Le forze dell’ordine avevano smantellato con quella operazione il racket...

Biancardi sul caso De Angelis: “Comune estraneo ai fatti contestati”

E’ arrivata la riposta ufficiale del sindaco Geremia Biancardi riguardo l’arresto dell’assessore all’Urbanistica del Comune di Nola, Gianpaolo De Angelis. Ecco il comunicato: Fiducia nel lavoro degli inquirenti, ci auguriamo che De Angelis saprà chiarire gli addebiti nei suoi confronti ed è per questo che, in via cautelativa, ho già provveduto al ritiro della delega a lui assegnata ed a nominare un nuovo assessore. La vicenda, per altro risalente al 2006, non ha nulla a...

Nola: arrestato assessore all’Urbanistica

Risveglio amaro per il Comune di Nola. Stamattina l’assessore all’Urbanistica e ai Trasporti, Gianpaolo De Angelis, è stato arrestato durante un’operazione delle forze dell’ordine che ha coinvolto altre 11 persone, tra cui Giovanni Fabbrocino, figlio del boss dell’omonimo clan. Le accuse sono pesanti: estorsione, associazione camorristica e illecita concorrenza nel settore del calcestruzzo. Secondo le forze dell’ordine il clan Fabbrocino avrebbe messo in piedi nel nolano un sistema di racket per quanto riguarda la produzione...

a2it.it

081News.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Nola al n.2/14.
Eventuali segnalazioni possono essere inviate a redazione@081news.it o sui social ai contatti con nome Zerottouno News.
La testata è edita e diretta da Aniello “Nello” Cassese, sede legale in Liveri (NA) – via Nazionale n.71, sede operativa in Nola (NA) – via Giordano Bruno n.40.