Lavori alla Vesuviana: il PD di Saviano scrive a De Luca e Manfredi

Redazione Zerottouno News Redazione Zerottouno News6 Giugno 20242 min

Forti preoccupazioni ancora per i lavori della Circumvesuviana sulla linea Napoli-Baiano. I consiglieri comunali in quota PD di Saviano, Nicola Fortunato e Alexsandra Ida Mauro, hanno pertanto scritto negli scorsi giorni al governatore della Campania, Vincenzo De Luca, e al sindaco della città metropolitana di Napoli, Gaetano Manfredi.

Questo il testo integrale della missiva:

Gentilissimi, con forte preoccupazione apprendiamo da fonti ufficiali EAV (Ente Autonomo del Volturno) la sospensione totale del servizio di trasporto pubblico su rotaia dal primo luglio al 10 settembre di tutta la linea Napoli-Nola-Baiano. Questa linea, con le sue 24 corse giornaliere, offre la possibilità a moltitudini di pendolari, sia dalla Provincia verso Napoli che tra i Comuni stessi, di spostarsi liberamente limitando l’utilizzo delle vetture private. La sua chiusura comporterebbe un disagio enorme non solo per chi ad oggi utilizza il servizio, ma anche per l’ulteriore congestione di traffico che si verificherebbe soprattutto verso la Città di Napoli.

L’EAV nel suo comunicato stampa giustifica la chiusura affermando che, in questo modo, si facilitano i lavori e che “per l’intera durata delle interruzioni saranno previsti corposi servizi sostitutivi/integrativi automobilistici affidati ad AIR”. Fermo restando che crediamo che la tratta potrebbe, comunque, essere interrotta a tronchi, non abbiamo ancora notizie concrete sui servizi automobilistici sostitutivi, anzi. Ci risulta che gli unici servizi partiranno dalle stazioni principali tagliando fuori i piccoli comuni, oltre il danno, la beffa. Sono state anche proposte fantasiose navette che porterebbero, una volta al giorno, i cittadini di Saviano e di Scisciano dalle stazioni presenti nei loro comuni a quella di Nola, per poi prendere un altro pullman per Napoli. Queste soluzioni appaiono impraticabili e proposte, forse, da chi non ha mai utilizzato il servizio di trasporto pubblico.

Ricordiamo ai nostri illustri interlocutori che la linea Napoli-Nola-Baiano è attiva dal 1884 ed è stata interrotta soltanto una volta, il 17 settembre 1943, perché subì un attacco dalla RAF (l’aviazione militare inglese) durante il secondo conflitto mondiale che provocò 16 morti proprio nel tratto tra Scisciano e Saviano.

Confidiamo nel Vostro interessamento e nella Vostra intenzione nel non passare alla storia come gli amministratori che, per la seconda volta, hanno causato l’interruzione di un servizio così vitale per le nostre comunità.

Con la presente vogliamo manifestare la viva preoccupazione nostra e dei cittadini e auspichiamo un rapido e positivo riscontro per scongiurare la chiusura, almeno nelle modalità manifestate da EAV, del tratto ferroviario tra Napoli e Baiano. La cittadinanza non è disposta a subire questo ennesimo sopruso, i cittadini dell’area nolana sono stanchi di essere trattati come cittadini di serie b, interpellati solo in periodo elettorale, e vedere le proprie terre utili solo a sede di discariche e speculazioni commerciali. A partire dai Sindaci, che ci leggono in copia, e alle numerose associazioni sul territorio ci sarà una forte mobilitazione popolare per ribadire un forte no al progetto scellerato di EAV.

Redazione Zerottouno News

Redazione Zerottouno News

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

a2it.it

081News.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Nola al n.2/14.
Eventuali segnalazioni possono essere inviate a redazione@081news.it o sui social ai contatti con nome Zerottouno News.
La testata è edita e diretta da Aniello “Nello” Cassese, sede legale in Liveri (NA) – via Nazionale n.71, sede operativa in Nola (NA) – via Giordano Bruno n.40.