CronacaNapoliNapoli: visita un paziente a casa ma riceve un pugno in faccia

Redazione Zerottouno News Redazione Zerottouno News20 Gennaio 20231 min

Al 20 gennaio si segnala già l’aggressione a personale sanitario di Napoli e provincia numero 5 del 2023. A denunciarlo è l’Associazione Nessuno Tocchi Ippocrate che parla di un’aggressione con pugni ad un dottore del 118. Ieri mattina, presso i Quartieri Spagnoli di Napoli, zona vico Lungo San Matteo, la postazione 118 del Loreto Crispi, verso le ore 10, viene allertata per una agitazione psicomotoria. L’equipaggio, insieme ai carabinieri, sale a casa del paziente. L’uomo, alto 2 metri, apparentemente tranquillo, era seduto su una poltrona, il medico si avvicina per visitarlo e riceve un pugno in pieno volto senza alcun motivo. Il medico, dottor Ciro Grimaldi, è un decano del 118 che a 68 anni è ancora in servizio.

Ci ha messo la faccia, purtroppo in tutti i sensiafferma l’Associazione Nessuno Tocchi IppocrateIn questo caso la presenza sul posto dei Carabinieri ha evitato il peggio ed ha permesso l’identificazione dell’aggressore. Senza forze dell’ordine cosa sarebbe successo?“.

Redazione Zerottouno News

Redazione Zerottouno News

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *