Nola, la denuncia dei sindacati all’ospedale : “grave situazione, scarseggia persino la carta igienica”

Redazione Zerottouno News Redazione Zerottouno News22 Settembre 20161 min

Ennesima grana da risolvere nei locali dell’ospedale di Nola “Santa Maria della Pietà”. I problemi per lo svolgimento del lavoro continuano ad aumentare. Nelle ultime settimane, come denunciato dal sindacato F.S.I. , sono cominciati a scarseggiare materiali di primo ordine, come carta igienica, sapone liquido e materiale per l’ufficio. Ecco il comunicato stampa:

Scrivente O.S. denuncia, per l’ennesima volta, l’incresciosa situazione che si protrae ormai da moltissimo tempo, e senza che si ravvisino soluzioni definitive, per quanto in oggetto di cui Vi elenchiamo le carenze:
“Carta igienica; Rotoli di carta asciugamani; Sapone liquido o detergente per mani; Risme di carta A4 per stampanti e fotocopiatrici; Risme A3 per fotocopiatrici; Penne per scrivere; Matite e gomme per cancellare; Evidenziatori per scritte su documenti; Punte per spillatrici; Cartucce e toner per stampanti e fotocopiatrici”.
Inoltre, si segnala che manca e non viene acquistato materiale Elettrico, Idraulico e Murario per far funzionare l’operato delle attività dei Manutentori interni, al fine svolgere il dovuto intervento in ordinaria prestazione lavorativa dovuta con immediatezza.
Tutto ciò porta solo a una cosa: danni all’immagine ed alla funzionalità dell’Ente, ma, soprattutto, alla salute degli utenti e dei dipendenti, con i gravi rischi che ne potrebbero conseguire.

Redazione Zerottouno News

Redazione Zerottouno News

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

a2it.it

081News.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Nola al n.2/14.
Eventuali segnalazioni possono essere inviate a redazione@081news.it o sui social ai contatti con nome Zerottouno News.
La testata è edita e diretta da Aniello “Nello” Cassese, sede legale in Liveri (NA) – via Nazionale n.71, sede operativa in Nola (NA) – via Giordano Bruno n.40.