“Diabolik – chi sei”: ecco l’ultimo film della trilogia dei fratelli Manetti

Milena Liberti Milena Liberti19 Dicembre 20232 min

Il personaggio di Diabolik nasce il 1° novembre 1962 dalla fantasia delle sorelle pioniere Giussani e viene pubblicato dalla casa editrice Astorina. Il fumetto diventa uno dei fumetti più collezionati nella storia, oltre ad avere trasposizioni cinematografiche. Il primo film fu realizzato nel 1968 diretto dal regista Mario Bava e nel 2021 comincia la trilogia dei fratelli Manetti.

Diabolik-chi sei? È l’ultimo film della trilogia, iniziato con Diabolik nel 2021, seguito da Ginko all’attacco nel 2022. In questo ultimo film Diabolik e l’ispettore Ginko conducono delle indagini parallele, ognuno per i propri interessi, su una banda di feroci criminali. Le indagini li conducono al covo dei banditi dove però entrambi vengono catturati e sequestrati. I due, rivali da sempre, si trovano in una stanza l’uno di fronte all’altro, ammanettati e destinati a morire. Chi sei? è la fatale domanda dell’ispettore.

Diabolik decide di raccontare al famoso e instancabile cacciatore-poliziotto parte della sua misteriosissima origine familiare e malavitosa. È una svolta rivoluzionaria cinematografica. Il super ladro svela le proprie radici e ci fa entrare nella sua famiglia. Nel frattempo, nel mondo esterno, la compagna Eva Kant e la duchessa Altea, amante dell’ispettore, preoccupate per i loro partner, decidono di agire. Quale sarà il finale? Bisogna vedere il film!

Tra gli attori troviamo la bellissima Monica Bellucci nei panni della misteriosa Altea, Giacomo Gianniotti interpreta Diabolik, Miriam Leone interpreta Eva Kant, Valerio Mastandrea nel ruolo dell’ispettore Ginko.

Questo ultimo film dà un ruolo decisamente prioritario alle donne che salvano i maschi deboli vittime delle passioni. Eva Kant e Altea formano una sorta di pre-girl power mettendo le loro intelligenze al servizio dei sentimenti, mentre gli uomini restano incatenati alle loro ossessioni.

Il film è girato tra Bologna, Trieste, Milano, nel litorale laziale e a Praia a Mare, in particolare sull’isola di Dino. La località calabra viene trasformata nell’isola misteriosa in cui Diabolik ha vissuto la sua rocambolesca adolescenza, tutte le immagini sembrano trasportarci in un’epoca lontana. Non manca la cura dei dettagli caratterizzata dal night pieno di fumo con lo spogliarello tipico delle subrette di altri tempi, dove l’avvocato bandito trascorre le sue serate davanti alla bottiglia di whisky mezza vuota. I Manetti Bros, in conclusione, ci regalano con questo film un viaggio nel poliziottesco italiano avventuroso e avvincente, ben lontano dagli slavati film degli anni Ottanta.

Milena Liberti

Milena Liberti

Nata a Nola nel 1959, la passione per il mondo del cinema e della recitazione l'ha accompagnata da sempre e così, in pensione dal 1° settembre 22, decide di dedicare il suo tempo alle recensioni di film e alla recitazione. Va a cinema tre o quattro volte a settimana ma ha trovato anche il tempo di iscriversi all’Università del Cinema di Acerra e recitare in una compagnia teatrale amatoriale. La sua esperienza lavorativa in qualità di docente di educazione fisica è iniziata nel 1979. Partita per Milano, a luglio ha conseguito il diploma ISEF con 110/lode e ad ottobre era già docente a tempo indeterminato. Nel 2002 si laurea a Verona in scienze motorie e collabora con l’Università allo studio della qualità di vita degli anziani in relazione allo sport. Ha inoltre conseguito due master: uno in "Tecnologie dell’Istruzione” e un altro in “Il dirigente scolastico nella scuola dell’autonomia”. Nel 2011 ha partecipato al concorso di dirigente scolastica, superandolo e venendo chiamata a dirigere l’istituto comprensivo di Cattolica, diventando l’unica preside della cittadina. Ma come ci insegna il bellissimo film “Nostalgia” di Mario Martone, il richiamo alle radici è forte e non si può ignorare. Perciò finisce la mia carriera di Dirigente Scolastica a Gaeta, dopo aver trascorso tre anni a Fiuggi, all’Istituto Alberghiero “Buonarroti” . Ora una nuova fase della vita tra cinema e scrittura.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

a2it.it

081News.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Nola al n.2/14.
Eventuali segnalazioni possono essere inviate a redazione@081news.it o sui social ai contatti con nome Zerottouno News.
La testata è edita e diretta da Aniello “Nello” Cassese, sede legale in Liveri (NA) – via Nazionale n.71, sede operativa in Nola (NA) – via Giordano Bruno n.40.