Milena Liberti
HomeAuthor

Milena Liberti - Zerottounonews.it

Nata a Nola nel 1959, la passione per il mondo del cinema e della recitazione l'ha accompagnata da sempre e così, in pensione dal 1° settembre 22, decide di dedicare il suo tempo alle recensioni di film e alla recitazione. Va a cinema tre o quattro volte a settimana ma ha trovato anche il tempo di iscriversi all’Università del Cinema di Acerra e recitare in una compagnia teatrale amatoriale. La sua esperienza lavorativa in qualità di docente di educazione fisica è iniziata nel 1979. Partita per Milano, a luglio ha conseguito il diploma ISEF con 110/lode e ad ottobre era già docente a tempo indeterminato. Nel 2002 si laurea a Verona in scienze motorie e collabora con l’Università allo studio della qualità di vita degli anziani in relazione allo sport. Ha inoltre conseguito due master: uno in "Tecnologie dell’Istruzione” e un altro in “Il dirigente scolastico nella scuola dell’autonomia”. Nel 2011 ha partecipato al concorso di dirigente scolastica, superandolo e venendo chiamata a dirigere l’istituto comprensivo di Cattolica, diventando l’unica preside della cittadina. Ma come ci insegna il bellissimo film “Nostalgia” di Mario Martone, il richiamo alle radici è forte e non si può ignorare. Perciò finisce la mia carriera di Dirigente Scolastica a Gaeta, dopo aver trascorso tre anni a Fiuggi, all’Istituto Alberghiero “Buonarroti” . Ora una nuova fase della vita tra cinema e scrittura.
“Inshallah a Boy”: storia di una ribellione femminile

In “Inshallah a Boy!” Nawal, interpretata dalla straordinaria attrice palestinese Mouna Hawa, sta tentando di avere un secondo figlio, ma il marito muore all’improvviso e lei resta in una situazione complessa, con una serie di problemi da affrontare, madre di una bambina molto sveglia (Seleena Rababah, bambina attrice, che ha dato prova di grande professionalità). Il fratello del marito rivendica parte dell’eredità, compresa la casa in cui la donna e la figlia vivono, al cui...

Speciale Festival di Cannes: approfondimenti e giudizi sulla 77esima edizione

Si è conclusa il 25 maggio la 77esima edizione del festival del cinema di Cannes, una rassegna cinematografica la cui protagonista è stata la donna: la donna che si ribella, la donna che è capace di dire no, la donna che difende il proprio amore, anche in contrasto alla famiglia di origine. Meryl Streep ha illuminato la prima giornata con una “standing ovation” di diversi minuti, premiata con la Palma d’Oro alla carriera. Semplice ed...

La fuga dei pensionati italiani all’estero

Al rientro dalla Tunisia non posso fare a meno di esprimere la mia solidarietà verso tutti quei pensionati che scappano dall’Italia per rifugiarsi in Paesi dove la fiscalizzazione è molto contenuta. Il mio rammarico è rivolto ai nostri politici che non si pongono alcuna domanda su una fuga indiscriminata e sempre più massiccia sia dei giovani cervelli che degli anziani che, per una vita più decorosa, si trasferiscono nei Paesi dove la tassazione è minore....

“La moglie di Tchaikovsky”: amore e mistero nella vita del grande compositore

Sulle piattaforme in streaming, in particolare su Prime Video, da qualche giorno si può vedere il film “La moglie di Tchaikovsky“. Il regista ha messo in evidenza la figura di Antonina Miliukova, moglie del grande compositore, restituendoci un’immagine di donna ossessionata non dall’amore per l’uomo, ma per l’artista e ciò che lui rappresentava. Questa è la trama: Il 18 luglio 1877 Tchaikovsky sposa una sua ex allieva, Antonina Ivanovna Miljukova (nel film Alyona Mikhailova), matrimonio...

Amore e delitto: alla scoperta de “I fratelli Karamazov”

Quando si parla dei libri di Dostoevskij o di Tolstoj, classici della letteratura russa, si pensa immediatamente a dei mattoni pesanti e complicatissimi da leggere. Pregiudizi difficili da sfatare. Fosse solo per curiosità, invece, sfogliate “I fratelli Karamazov”. Sono sicura che non smetterete più di leggere il romanzo che costituisce una delle perle della letteratura mondiale. Non volendo paragonare assolutamente Tolstoj a Dostoevskij, entrambi descrivono con un’indagine accurata e psicologica le miserie e le debolezze...

“Another End”: quando l’amore si mescola con la fantascienza

Il regista Piero Messina ha diretto il suo secondo film: ANOTHER END. Si tratta di un film ambizioso e temerario, un melodramma che si mescola alla fantascienza, capace di suscitare riflessioni di natura etica e morale, tema fondamentale è l’elaborazione del lutto. Nonostante sia un film di fantascienza, tuttavia, si parla di amore e il romanticismo scorre a fiumi. Il regista riesce a confezionare, tra fantascienza e amore, un melò struggente, basato sull’amore che vive...

“Caracas”: Marco D’Amore racconta Napoli nella sua interiorità

Napoli ancora una volta è esplorata ed ha sviscerato tutto il suo essere caotica e misteriosa nel film “CARACAS” del regista casertano Marco D’Amore. Il fu “Ciro Di Marzio” si cimenta per la terza volta dietro le telecamere, dopo L’Immortale e il documentario Napoli Magica, con “CARACAS”, ambientato e girato proprio a Napoli, nei quartieri di Vasto e della Maddalena, nei pressi della ferrovia. Il regista ha raccontato di aver affrontato un difficile lavoro di sceneggiatura...

“Lo specchio degli occhi”: l’emozionante film di Giacomo Simonelli con la canzone di Alixia

Sabato 10 febbraio, al museo archeologico di Nola, è stato proiettato il film “Lo specchio degli occhi” per la regia di Giacomo Simonelli, aiuto regista e montaggio Giacomo Peluso. Alcuni attori, tutti presentati in cartellone, provengono dalla compagnia teatrale di Antonio Esposito Pipariello, che ha ereditato la passione del padre per il teatro. Non a caso, il Direttore del museo Giacomo Franzese, nel saluto iniziale, ha sottolineato che il museo, grazie alla passione di Antonio...

Il Cinema italiano è in ripresa ma per le sale il pericolo è dietro l’angolo

In questo inizio d’anno è d’obbligo capire lo stato di ripresa del cinema italiano, dato per moribondo negli ultimi anni. Ad esempio, a Caserta tutte le sale cinematografiche sono state fagocitate dalle multisale dei centri commerciali. In Italia negli ultimi venti anni sono scomparse duemila sale cinematografiche, intere città ed interi quartieri senza cinema. Il paradosso, poi, è a Venezia, una città dove si celebra il festival del cinema internazionale, sprovvista di sale nel centro...

a2it.it

081News.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Nola al n.2/14.
Eventuali segnalazioni possono essere inviate a redazione@081news.it o sui social ai contatti con nome Zerottouno News.
La testata è edita e diretta da Aniello “Nello” Cassese, sede legale in Liveri (NA) – via Nazionale n.71, sede operativa in Nola (NA) – via Giordano Bruno n.40.