HomeTag081news.it - ndrangheta tutti i tag - Zerottounonews.it

https://www.zerottounonews.it/wp-content/uploads/2021/10/foto-GDF-117.jpg

Duecento militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Reggio Calabria e dello S.C.I.C.O., sotto il coordinamento della locale Procura della Repubblica – Direzione Distrettuale Antimafia, diretta dal Dott. Giovanni Bombardieri, stanno eseguendo – con il supporto di altri Reparti del Corpo, nelle province di Reggio Calabria, Catania, Messina, Vibo Valentia, Salerno, Milano e Pavia – provvedimenti restrittivi della libertà personale, emessi dalla Sezione G.I.P. del Tribunale di Reggio Calabria, nei confronti di 24...

https://www.zerottounonews.it/wp-content/uploads/2022/10/guardia-di-finanza-ndrangheta.jpg

Trecento militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Reggio Calabria, sotto il coordinamento della locale Procura della Repubblica – Direzione Distrettuale Antimafia, diretta dal Dott. Giovanni Bombardieri, hanno eseguito – con il supporto di altri Reparti del Corpo, nelle province di Reggio Calabria, Vibo Valentia, Bari, Napoli, Roma, Terni, Vicenza, Milano e Novara – provvedimenti restrittivi della libertà personale, emessi dalla Sezione G.I.P. del Tribunale di Reggio Calabria, nei confronti di 36 soggetti...

https://www.zerottounonews.it/wp-content/uploads/2021/10/ghiri-ndrangheta.png

Quasi 250 ghiri sono stati trovati morti in un congelatore a Delianuova, in provincia di Reggio Calabria. A fare la scoperta i carabinieri che erano al lavoro in una operazione antidroga. Nella stanza altri ghiri erano allevati pronti per essere macellati. Il blitz è scattato dopo una recente operazione che aveva portato al ritrovamento di 730 piante di marijuana. Le indagini sono andate avanti ed hanno portato alla scoperta di altri reati. La caccia ai...

https://www.zerottounonews.it/wp-content/uploads/2021/05/Rocco-Morabito-1-1000x600-1.jpg

Era considerato il secondo latitante più pericoloso d’Italia, secondo solo a Mattia Messina Denaro. Era anche considerato il broker di droga più importante per i cartelli della droga del Sud America. Alla fine, però, Rocco Morabito, superboss della ‘ndranghta, è stato arrestato in un albergo di Joao Pessoa, nel nord-est del Brasile. A catturarlo i carabinieri dei Ros e dei comandi provinciali di Torino e Reggio Calabria, in un’operazione congiunta con Interpol, assieme però anche alla polizia federale brasiliana...

https://www.zerottounonews.it/wp-content/uploads/2021/04/GDF-117.jpg

Dalle prime ore dell’8 aprile i Comandi Provinciali della Guardia di Finanza di Napoli, Roma, Catanzaro e Reggio Calabria, unitamente ai finanzieri dello S.C.I.CO. e ai Carabinieri del R.O.S., coordinati dalle rispettive Direzioni Distrettuali Antimafia e dalla Procura Nazionale Antimafia e Antiterrorismo, hanno dato esecuzione a provvedimenti cautelari a carico di una settantina di persone responsabili di associazione di tipo mafioso, riciclaggio e frode fiscale di prodotti petroliferi. Contestualmente, sono scattati sequestri di immobili, società...

https://www.zerottounonews.it/wp-content/uploads/2021/01/lorenzo_cesa_udc_lapresse_2021-640x300-1.jpg

Continuano inarrestabili le indagini della Magistatura contro la ‘Ndrangheta che ormai sembra avere tentacoli ovunque. A finire nel mirino degli inquirenti questa volta è Lorenzo Cesa, segretario dell’UdC. Cesa è statoindagato dalla Procura Distrettuale di Catanzaro per presunti legami con il mondo della ‘ndrangheta, nell’orbita di una più ampia maxi operazione contro le cosche ‘ndrine denominata “Basso Profilo”. Secondo il Corriere della Sera, il segretario dell’Unione di Centro risulta coinvolto e indagato per concorso esterno in associazione mafiosa. Lo...

https://www.zerottounonews.it/wp-content/uploads/2021/01/maxi-processo-ndrangheta.jpg

È partito a Vibo Valentia il più grande processo contro la ‘ndrangheta degli ultimi 30 anni. Numeri da maxi processo: 325 imputati, oltre 900 testimoni, più di 400 capi d’accusa e almeno 58 collaboratori di giustizia (non solo ‘ndranghetisti ma anche appartenenti ad altre organizzazioni). Si va dal traffico di droga alla corruzione, passando per svariate accuse per omicidi. Il processo va anche oltre i confini nazionali, a partire dal nome “Rinascita Scott”, in onore...

https://www.zerottounonews.it/wp-content/uploads/2020/06/Screenshot_20200603_110934.jpg

I Carabinieri del Nucleo Investigativo di Torre Annunziata hanno eseguito un’ordinanza di applicazione della misura cautelare della custodia in carcere, degli arresti domiciliari e dell’obbligo di presentazione all’autorità, emessa su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli, dall’ufficio G.I.P. del Tribunale di Napoli. La misura cautelare è stata eseguita nei confronti di 26 soggetti, gravemente indiziati, a vario titolo, dei reati di associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, detenzione illecita e cessione di sostanza...

https://www.zerottounonews.it/wp-content/uploads/2014/04/finanza.jpg

Avevano patrimoni da sceicchi, eppure questo non li ha fermati dal frodare il fisco ed ottenere il reddito di cittadinanza. Lo ha scoperto la Guardia di Finanza investigando su circa 500 boss e affiliati alla ‘ndrangeta di Reggio Calabria e provincia. 101 di loro avevano ottenuto per diverso tempo (falsificando domande o eludendo i controlli dei vari CAF) il sostegno economico dello stato, altri 15 erano invece in attesa della risposta. Tra di essi anche...