HomeTag081news.it - bambina tutti i tag - Zerottounonews.it

https://www.zerottounonews.it/wp-content/uploads/2022/01/Screenshot_2022-01-23-18-57-45-16_a23b203fd3aafc6dcb84e438dda678b6.jpg

Una bambina di 2 anni in imminente pericolo di vita scompare dall’ospedale di Locri. Ce l’hanno portata i genitori, che poi però hanno deciso di allontanarsi con lei prima di attendere l’esito delle analisi, che evidenziano valori estremamente bassi delle piastrine. La piccola va trasportata urgentemente in un’altra struttura per ricevere vitali e più specifiche cure mediche. Il medico di turno si rende conto del pericolo e si rivolge ai Carabinieri, che attivano tutte le...

https://www.zerottounonews.it/wp-content/uploads/2021/06/polizia-salva-bambina.jpg

Un’altra vita salvata. Proprio come Nicola, il piccolo di 2 anni del Mugello scomparso e ritrovato pochi giorni, un’altra bimba della stessa età, Sofia, in queste ore ha rischiato la vita ed è stata salvata dal decisivo intervento dei poliziotti del Distretto Primavalle di Roma. Un passante ha infatti chiamato la Polizia vedendo una bambina in pericolo seduta sul davanzale. Gli agenti sono saliti sul tetto dell’auto di servizio reggendosi uno sulle spalle dell’altro, hanno...

https://www.zerottounonews.it/wp-content/uploads/2020/06/unnamed-2.jpg

Un’operazione medica innovativa e all’avanguardia con risultati inimmaginabili. La svolta sanitaria si è avuta in Campania, a Napoli, dove al Santobono Pausillipon la tecnologia è venuta in aiuto ad una bambina di 3 anni che non aveva udito. “La nostra equipe di medici, capitanata dal dr. Antonio della Volpe, direttore del Dipartimento di Chirurgia Protesica della Sordità Infantile, restituisce l’udito ad una bambina di 3 anni grazie ad una ricostruzione in 3d dell’osso temporale – ha affermato la Fondazione Santobono...

https://www.zerottounonews.it/wp-content/uploads/2020/06/zohra.jpg

8 anni, eppure questo non ha fermato i suoi assassini. E’ morta così, picchiata con violenza, la piccola Zohra Shah, una bimba che nonostante l’età faceva già la domestica. Ad ucciderla, in Pakistan, sono stati i suoi stessi datori di lavoro che la volevano punire perchè la piccola aveva fatto scappare due pappagallini. Quando si sono accorti di quello che avevano fatto era troppo tardi, l’hanno accompagnata all’ospedale di Rawalpindi ma i medici non hanno...

https://www.zerottounonews.it/wp-content/uploads/2020/05/708317-thumb-full-videotendaabbracci.jpg

Il coronavirus ci ha tolto tanto, dagli affetti alla sicurezza economica. Tra le tante cose, non banale, c’è stato anche il divieto di abbracciarsi. Per ovviare a questo problema una bambina di 10 anni ha avuto un’idea innovativa quanto sorprendente. Paige, dagli USA, ha “brevettato” un telo particolare che permette di abbracciare i propri cari. Lo ha chiamato “la porta degli abbracci” e, prendendo spunto da un video trovato sul web, ha usato la tenda...

https://www.zerottounonews.it/wp-content/uploads/2020/02/IMG_20200216_212015.jpg

Il calore del padre non è bastato, il gelo della Siria in guerra ha fatto un’altra vittima. Il 13 febbraio appena scorso la piccola Iman non ha resistito, il suo cuore dopo poco più di un anno di vita non ha retto. La neonata era stata accompagnata in un ospedale di Afrin dal padre, dopo un viaggio cominciato alle 5 di mattina, avvolta in due coperte nell’abbraccio del papà. In ospedale però la piccola Iman...

https://www.zerottounonews.it/wp-content/uploads/2017/02/ambulanza_barella.jpg_2035913339.jpg

Una bambina ucraina di 8 anni è stata investita sul litorale domzio, all’altezza di Mondragone (Caserta). Un uomo, sotto l’effetto di cocaina, ha investito la bambina che era con i genitori e poi è fuggito. Il fatto avviene ad una settimana di distanza da un altro grave incidente, avvenuto a Castel Volturno. In quell’occasione un 34enne, Giorgio Galiero, fu investito e ucciso da un’auto pirata mentre andava al pub a comprare i panini per il...

https://www.zerottounonews.it/wp-content/uploads/2019/07/FB_IMG_1564275603069.jpg

“Un mazzo di fiori e una letterina, lasciati sotto il Tricolore del nostro Comando Generale da una bambina, accompagnata dalla mamma. Un gesto spontaneo. Una sola parola, per Lei e per Voi: grazie“. Così su Facebook l’Arma dei Carabinieri racconta una dei tanti bei messaggi di cordoglio in seguito all’uccisione in servizio del Vice-Brigadiere Mario Cerciello Rega, 35enne originario di Somma Vesuviana. “Carissimi carabinieri, vi vorrei ringraziare per tutto ciò che fate ogni giorno per...