L’Africa è sempre più rovente: numeri record

Gerardo Nicastro Gerardo Nicastro30 Aprile 20241 min

La crisi climatica colpisce ancora: l’11 marzo 2024 un’ondata di caldo ha portato al superamento di record di temperatura in quasi tutta l’Africa per il mese di marzo. Dal Camerun alle Mauritius si è sperimentato un caldo senza precedenti, segnando massimi storici per il mese in corso. A riportarlo è Maximiliano Herrera, climatologo indipendente e storico del clima: «I record sono stati battuti in quasi ogni Paese dell’Africa, da nord a sud e da ovest ad est. Non è mai successa una cosa simile in nessuna parte del mondo nella storia climatica dei nostri giorni».

Il Camerun è stato uno dei paesi maggiormente colpiti. Grazie all’eccesiva umidità, in questi luoghi è davvero raro raggiungere valori estremi, o superare i +40°C. Eppure, secondo Meteo.it, nei giorni scorsi la città di Garoua ha registrato la temperatura di +45,5°C, stabilendo un nuovo record nazionale per il mese di marzo. Discorso analogo Anche Navrongo, in Ghana, che ha raggiunto i +43,8°C. Anche il Niger ha visto i suoi record mensili battuti in quasi tutte le stazioni di monitoraggio, con temperature che sono salite fino a +45°C a Tillabery, +44,5 °C a Birni Konni, +44 °C a Dosso e +43,4 °C a Magaria.

 

Gerardo Nicastro

Gerardo Nicastro

Esperto in materia Ambientale e della prevenzione dei rischi, già collaboratore presso svariate testate giornalistiche, Addetto stampa di diversi enti pubblici e privati originario dell’Area Vesuviana.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

a2it.it

081News.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Nola al n.2/14.
Eventuali segnalazioni possono essere inviate a redazione@081news.it o sui social ai contatti con nome Zerottouno News.
La testata è edita e diretta da Aniello “Nello” Cassese, sede legale in Liveri (NA) – via Nazionale n.71, sede operativa in Nola (NA) – via Giordano Bruno n.40.