De Laurentiis esce allo scoperto: “Sarà un Napoli italiano, ripartiamo dalla provincia”

di Fabio Tarantino

Dopo settimane di silenzio Aurelio De Laurentiis è tornato a parlare. Lo ha fatto da Ginevra, in occasione dell’amichevole tra Italia e Portogallo. Il presidente del Napoli ha ufficializzato il nuovo progetto azzurro. Addio all’internazionalizzazione, spazio alla provincializzazione. Si ripartirà dall’Italia, si ripartirà da Maurizio Sarri: “Dopo alcune verifiche all’estero, dopo che diversi allenatori (Emery, ndr) non hanno potuto accettare l’Europa League, ho voluto ricominciare dalla provincializzazione” ha dichiarato De Laurentiis ai microfoni della Rai.

Ufficializzato il nuovo allenatore, in attesa dell’annuncio di Cristiano Giuntoli come direttore sportivo, i tifosi sono ansiosi di conoscere i primi acquisti. Tanti i nomi in circolazione: “Immobile? È un goleador, deve trovare la sua collocazione. Mi sarebbe piaciuto – spiega De Laurentiis a Sky Sport – ricomporre il gruppo Insigne Immobile Verratti ma l’allenatore dell’epoca disse di no. Higuain via? I giornali non sanno cosa scrivere, inventano un mare di fregnacce, il contratto va rispettato poi se un pazzo offre la clausola rescissoria… Ma lui è del Napoli”.

Altri articoli

Lascia commento

081News.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Nola al n.2/14.

Eventuali segnalazioni possono essere inviate a redazione@081news.it o sui social ai contatti con nome Zerottouno News.
La testata è edita e diretta da Aniello “Nello” Cassese, sede legale in Liveri (NA) – via Nazionale n.71, sede operativa in Nola (NA) – via Giordano Bruno n.40.

-
00:00
00:00
Update Required Flash plugin
-
00:00
00:00