Evade dai domiciliari per fare il muratore: lo strano caso nel Napoletano

di Redazione Zerottouno News

In una fugace e singolare evasione dai domiciliari, un detenuto ha deciso di sostituire le 4 pareti di casa con quelle di un appartamento in ristrutturazione. Come da routine quotidiana, i carabinieri della stazione di Qualiano hanno bussato alla porta di L. D. S. per verificare che stesse rispettando la misura. Ad aprire la porta la moglie. Il marito è fuori casa, dal medico per fare un’iniezione. Non avendo alcuna autorizzazione, i militari hanno avviato immediatamente le ricerche. Ci hanno messo poco a trovarlo, appena qualche minuto e una “passeggiata” di pochi metri. L’uomo è stato rintracciato poco lontano ma in un cantiere, mentre lavorava come muratore. Ovviamente “in nero”.
Guanti anti-infortunio, trapano impugnato, tuta sporca di polvere, il 55enne di Qualiano è finito in manette nonostante le scuse e le giustificazioni. Aveva bisogno di denaro e non poteva permettersi di rimanere in casa a far nulla. Il 55enne è stato sottoposto ai domiciliari ancora una volta, in attesa di raccontare al giudice la sua versione dei fatti.

Altri articoli

Lascia commento

081News.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Nola al n.2/14.

Eventuali segnalazioni possono essere inviate a redazione@081news.it o sui social ai contatti con nome Zerottouno News.
La testata è edita e diretta da Aniello “Nello” Cassese, sede legale in Liveri (NA) – via Nazionale n.71, sede operativa in Nola (NA) – via Giordano Bruno n.40.

-
00:00
00:00
Update Required Flash plugin
-
00:00
00:00