Napoli: è giallo sul cadavere di una bimba di 3 anni trovato nel bagagliaio di un’auto

di Vincenzo Persico

Sembrerebbe un gioco finito male o forse qualcosa di più grave quello che lunedì ha portato alla morte di una bambina di 3 anni, Martina Mihajlovic. La piccola, che risiedeva nel campo rom di Scampia, è giunta all’ospedale Don Bosco senza vita con i tipici sintomi dell’asfissia dopo essere rimasta chiusa nell’auto dei genitori. Sull’episodio indagano le forze dell’ordine che vogliono vederci chiaro. La mamma di Martina è già stata interrogata ma la sua versione non convince gli inquirenti. La donna infatti avrebbe dapprima raccontato di di un gioco finito male, per poi cambiare versione e dichiarare:  “Si trovava sul sedile anteriore della nostra macchina. Sulla fronte aveva una piccola ferita”. Non si esclude che la bimba ferita possa aver trovato rifugio in auto e per il caldo aver perso i sensi o essersi addormentata.

Altri articoli

Lascia commento

081News.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Nola al n.2/14.

Eventuali segnalazioni possono essere inviate a redazione@081news.it o sui social ai contatti con nome Zerottouno News.
La testata è edita e diretta da Aniello “Nello” Cassese, sede legale in Liveri (NA) – via Nazionale n.71, sede operativa in Nola (NA) – via Giordano Bruno n.40.

-
00:00
00:00
Update Required Flash plugin
-
00:00
00:00