Nola – scandalo al cimitero: obbligo di dimora e firma per 4 dipendenti

di Redazione Zerottouno News

Ancora problemi per la gestione cimiteriale nel Comune di Nola. Dopo le varie vicende legate alla manutenzione, una nuova tegola, ben più pesante, cade sul cimitero di Nola. 4 dipendenti comunali sono stati raggiunti da 4 ordinanze di obbligo di dimora al di fuori del territorio nolano, con l’aggiunta della firma quotidiana. Si tratta di quattro personalità conosciute dalla comunità nolana e, almeno fino a questo punto, di fiducia per i familiari dei defunti.  I 4 sono accusati di aver intascato ingiusti profitti dalle famiglie dei defunti, soprattutto il denaro che doveva servire per pagare i bollettini diretti alla tesoreria, nell’ambito delle attività mortuarie. Si stima che il danno alle casse del Comune sia di circa 50mila euro.

Altri articoli

Lascia commento

081News.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Nola al n.2/14.

Eventuali segnalazioni possono essere inviate a redazione@081news.it o sui social ai contatti con nome Zerottouno News.
La testata è edita e diretta da Aniello “Nello” Cassese, sede legale in Liveri (NA) – via Nazionale n.71, sede operativa in Nola (NA) – via Giordano Bruno n.40.

-
00:00
00:00
Update Required Flash plugin
-
00:00
00:00