Bolletta del gas schizzata a un milione di euro: “Ci sentiamo abusati”

di Redazione Zerottouno News

La crisi del gas ormai ha fatto schizzare al cielo i costi delle utenze. Esempio lampante è quello raccontato dall’imprenditore di Palma Campania Francesco Franzese, titolare della longeve azienda di conserve di pomodoro di Buccino “La Fiammante”. Intercettato da La Presse e ripreso da Il Mattino, ha affermato: “Dovremo sborsare circa 978mila euro per coprire i costi del metano consumato in soli 15 giorni di lavoro durante il mese di luglio. Io mi sento abusato, perché questa è una morte annunciata. Se ne parla da 8 mesi ma non si è fatto nulla. Si è discusso anche di porre un tetto al prezzo del gas, ma nulla si è mosso. A questo si aggiunge anche la siccità, che ha comportato una riduzione della produzione di circa il 20%. Tutto ciò ricadrà sul consumatore che si ritroverà a pagare 1,30€ per una passata di pomodoro che prima costava 70 centesimi“.

Qualche giorno fa, Francesco Franzese, amministratore della Fiammante, ha mostrato la bolletta del gas del mese di luglio 2022 dall’importo di quasi 1 milione di euro. Appena 20 giorni di lavoro e di consumo effettivo che nel luglio 2021 costarono circa 120mila euro: un aumento di oltre l’80%ha affermato il sindaco di Palma Campania, Nello Donnarumma –  Chi sottovaluta la vergogna dell’episodio, immaginando che a farsi carico dell’importo siano soltanto gli imprenditori, sta ignorando che il caro gas comporta per ognuno di noi l’aumento dei prezzi di tutti i beni di consumo. La mia solidarietà all’intera Azienda, guidata con grandissimo merito da un nostro concittadino, eccellenza della filiera alimentare e vera manna per il nostro territorio così economicamente mortificato che crea, tra lavoratori diretti e indotto, oltre 800 posti di lavoro. Tenete duro“.

Altri articoli

Lascia commento

081News.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Nola al n.2/14.

Eventuali segnalazioni possono essere inviate a redazione@081news.it o sui social ai contatti con nome Zerottouno News.
La testata è edita e diretta da Aniello “Nello” Cassese, sede legale in Liveri (NA) – via Nazionale n.71, sede operativa in Nola (NA) – via Giordano Bruno n.40.

-
00:00
00:00
Update Required Flash plugin
-
00:00
00:00