Napoli, fidanzati morti in garage: suicida anche il papà del ragazzo

di Redazione Zerottouno News

Alfredo Nocerino è morto nel suo garage a Secondigliano, popoloso quartiere di Napoli. In quello stesso locale due mesi fa aveva trovato i corpi senza vita del figlio Vincenzo e della fidanzata Vida. I due giovani erano stati uccisi dai gas di scarico prodotti dall’auto in accensione. Per i due fu un incidente ma, secondo quanto riferito da TgCom, per Alfredo Nocerino si sarebbe invece trattato di una scelta consapevole. Secondo le prime ricostruzioni, l’uomo si sarebbe suicidato inalando proprio i gas dell’auto chiudendosi in quel garage, probabilmente non avendo più retto al dolore per i tragici eventi di due mesi fa.

Altri articoli

Lascia commento

081News.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Nola al n.2/14.

Eventuali segnalazioni possono essere inviate a redazione@081news.it o sui social ai contatti con nome Zerottouno News.
La testata è edita e diretta da Aniello “Nello” Cassese, sede legale in Liveri (NA) – via Nazionale n.71, sede operativa in Nola (NA) – via Giordano Bruno n.40.

-
00:00
00:00
Update Required Flash plugin
-
00:00
00:00